Classe George Washington

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Classe George Washington
USS George Washington (SSBN-598).jpg
Lo USS George Washington (SSN-594) in navigazione
Descrizione generale
Flag of the United States.svg
TipoSSBN
Numero unità5
ProprietàFlag of the United States.svg U.S. Navy
Completamento5 unità tra il 1958 e il 1961
Entrata in servizio1959–1985
Destino finale5 demolite
Caratteristiche generali
Dislocamento5.400 t a vuoto, 5.959–6.019 t in emersione, 6.709–6.888 t approx in immersione
Lunghezza116,3 m
Larghezza10 m
Pescaggio8,8 m
Profondità operativa210 m
PropulsioneNucleare, 1 reattore S5W ad acqua pressurizzata con 2 turbine su 1 asse
Velocitàin superficie: 20 nodi
in immersione: 25 nodi
Equipaggio112
Armamento
Siluri6 tubi lanciasiluri da 530 mm
Missili16 missili Polaris A1/A3

dati tratti da [1]

voci di classi di sottomarini presenti su Wikipedia

La classe George Washington è una classe di sottomarini nucleari lanciamissili statunitensi[1].

Progetto[modifica | modifica wikitesto]

La nave era fondamentalmente un battello della classe Skipjack allungato di 30 m per ospitare 16 missili balistici Polaris. La capoclasse e la seconda unità vennero ricavate per conversione di battelli di classe Skipjack in costruzione o già programmati; il primo, lo USS Scorpion (SSN-589), del quale era stata posata la chiglia, venne tagliato in due ed inserita una sezione per i pozzi dei missili, mentre il secondo, USS Sculpin (SSN-590), venne costruito secondo il progetto modificato[1]. Anche i successivi vennero costruiti secondo il progetto modificato. Allo USS Scorpion, in seguito tragicamente affondato, venne assegnato un nuovo scalo e su di esso vennero applicate le placche asportare al George Washington, tranne una.

Navi[modifica | modifica wikitesto]

I battelli della classe George Washington:[2]

Nome Costruttore Impostato Varato In servizio Destino
George Washington General Dynamics Electric Boat, Groton, Connecticut 1º novembre 1958 9 giugno 1959 30 dicembre 1959 Eliminato tramite Ship-Submarine Recycling Program a Bremerton, 1998
Patrick Henry General Dynamics Electric Boat, Groton 27 maggio 1958 22 settembre 1959 11 aprile 1960 Eliminato tramite Ship-Submarine Recycling Program a Bremerton, 1997
Theodore Roosevelt Mare Island Naval Shipyard, Vallejo 20 maggio 1958 3 ottobre 1959 13 febbraio 1961 Eliminato tramite Ship-Submarine Recycling Program a Bremerton, 1995
Robert E. Lee Newport News Shipbuilding and Drydock Co., Newport News 25 agosto 1958 18 dicembre 1959 15 settembre 1960 Eliminato tramite Ship-Submarine Recycling Program a Bremerton, 1991
Abraham Lincoln Newport News Shipbuilding and Drydock Co., Newport News 25 agosto 1958 18 dicembre 1959 15 settembre 1960 Eliminato tramite Ship-Submarine Recycling Program a Bremerton, 1991

Operatività[modifica | modifica wikitesto]

Le navi effettuarono i loro pattugliamenti di deterrenza in Atlantico e Pacifico, alternando due equipaggi denominati Blu e Oro in modo da allungare il tempo effettivo di permanenza in mare, rimanendo in porto solo il tempo necessario a caricare le provviste, o quando erano in raddobbo. All'inizio degli anni ottanta tre battelli, SSBN-598 George Washington, SSBN-599 Patrick Henry e SSBN-601 Robert E Lee, vennero privati dei missili e trasformati in sottomarini d'attacco per rispettare il trattato SALT II in modo da lascaire posto ai nuovi battelli della classe Ohio[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d SSBN-598 George Washington-Class FBM Submarines, Federation of American Scientists. URL consultato il 21 luglio 2014.
  2. ^ Missile Submarines of the Cold War, California Center for Military History. URL consultato il 21 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2012).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]