Cirsium vallis-demonis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cardo del Valdemone
Cirsium vallis demonis.jpg
Cirsium vallis-demonis
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Cichorioideae
Tribù Cardueae
Sottotribù Carduinae
Genere Cirsium
Specie C. vallis-demonis
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Carduoideae
Tribù Cardueae
Sottotribù Carduinae
Nomenclatura binomiale
Cirsium vallis-demonis
Lojac., 1884
Sinonimi

Cirsium vallis-demonii

Il Cardo del Valdemone (Cirsium vallis-demonis Lojac., 1884) è una pianta della famiglia delle Asteraceae, diffusa in Sicilia e Calabria.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il numero cromosomico di Cirsium vallis-demonis è 2n=34.[1]

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

È un endemismo siculo-calabro, presente in Sicilia sui Peloritani, i Nebrodi e le Madonie e segnalato in Calabria sulla Sila, il Pollino e il Parco delle Serre, da 800 a 1500 m di altitudine.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica