Cattedrale del Santo Salvatore (Oviedo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cattedrale del Salvatore
Oviedo-Catedral.JPG
La facciata
StatoSpagna Spagna
Comunità autonomaFlag of Asturias.svg Asturie
LocalitàOviedo
Religionecattolica
Arcidiocesi Oviedo
ArchitettoRodrigo Gil de Hontañón
Stile architettonicoromanico e gotico
Inizio costruzioneXIII secolo
Sito web

Coordinate: 43°21′45.3″N 5°50′35.09″W / 43.362583°N 5.843081°W43.362583; -5.843081

UNESCO white logo.svg Bene protetto dall'UNESCO
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Monumenti di Oviedo e del Regno delle Asturie
(EN) Monuments of Oviedo and the Kingdom of Asturias
Catedral de San Salvador (Oviedo).jpg
TipoCulturale
Criterioi, ii, iv
PericoloNon in pericolo
Riconosciuto dal1998
Scheda UNESCO(EN) Scheda
(FR) Scheda

La cattedrale del Santo Salvatore (in spagnolo: Catedral Metropolitana Basílica de San Salvador) è la cattedrale metropolitana di Oviedo, in Spagna, ed è sede dell'arcidiocesi di Oviedo. Nel 1872 è stata insignita del titolo di basilica minore[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La cattedrale venne costruita a partire dal XIII secolo su di una precedente chiesa dell'VIII secolo. Prevalentemente si presenta in stile gotico, ma contiene porzioni di stile preromanico (Cámara Santa), romanico (apostolado de la Cámara Santa) e barocco (Capilla del Rey Casto).

La cattedrale conserva, nell'attigua cappella di san Michele, detta Cámara Santa, la reliquia nota come sudario di Oviedo, un telo di lino datato al VII secolo che tradizionalmente sarebbe stato posto sul capo di Gesù morto. È presente anche la tomba di Fruela I, sovrano asturiano dell'VIII secolo.


Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Portico della cattedrale
Controllo di autoritàVIAF (EN130193680 · LCCN (ENn81047049 · GND (DE4381809-2 · BAV ADV10013476