Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Casa Chabad

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Casa Chabad situata a Ramat Shlomo[1], Gerusalemme; il quartier generale del movimento Chabad-Lubavitch a Brooklyn (770 Eastern Parkway) viene spesso preso come modello dai Lubavitcher nella costruzione di edifici e oggetti al servizio di Chabad[1].

Casa Chabad (in ebraico: בית חב"ד?, inglese: Chabad House) è una istituzione che fa parte del movimento Chabad-Lubavitch, e serve principalmente come centro per la diffusione dell'ebraismo ortodosso di Chabad; viene impiegata anche come luogo di aggregazione per i Lubavitcher, cioè gli ebrei membri di Chabad. Le Case Chabad sono gestite dallo Shliach (emissario, inviato)[2] locale, inviato in un dato luogo dal Rebbe di Lubavitch, Menachem Mendel Schneerson, che ha fondato tutte le Case Chabad. Nelle case Chabad, lo Shliach e la Shlucha (il rabbino e sua moglie) organizzano programmi di accoglienza, attività e servizi per la comunità ebraica locale e per i turisti.

Queste istituzioni esistono oggi in tutto il mondo, e fungono da centri comunitari ebraici che provvedono attività educative e di sensibilizzazione per soddisfare le esigenze di tutta la comunità ebraica, a prescindere dal grado di osservanza religiosa.[3] Ogni centro si propone di fornire un luogo accogliente e informale per conoscere e osservare l'ebraismo[4] e offre un'atmosfera rilassante tale che tutti gli ebrei si sentono a proprio agio in occasione di eventi Chabad.[5] Alcune Case sono nell'ambito o nelle vicinanze di campus universitari, altre invece si trovano altrove in città.

Le Case Chabad sono usualmente gestite da un rabbino Chabad e dalla rispettiva moglie (Rebbetzin), spesso con l'assistenza di giovani Chabad o, nel caso di case Chabad più sviluppate, con l'aiuto di una seconda o anche terza coppia di sposi.

Servizi[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni tipici programmi delle Case Chabad comprendono: visite ospedaliere e alle carceri, attività di vacanza come le "Sukkah Mobiles", cesti regalo per Chanukah e Purim, raduni e festival; servizi di consulenza e assistenza sociale; corsi di studi ebraici, conferenze e seminari; servizi specialistici di ebraismo; giornali periodici e pasti kosher. Si offrono anche corsi per non-ebrei sull'Alleanza noachica, in base alla Campagna Noachica di Rabbi Schneerson.

Nelle università[modifica | modifica wikitesto]

Le Case Chabad nelle università spesso forniscono alloggi per studenti, assistenza sociale e centri di prevenzione della tossicodipendenza, uffici per attività studentesche, una sinagoga, un centro editoriale, una biblioteca, una sala da pranzo kosher, sale per studenti, e una zona computer. Questi impianti sono stati progettati con l'obiettivo di fornire un ambiente sociale sano per giovani donne e uomini ebrei all'interno dei campus universitari.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Da Milano a Montreal, la casa clonata in tutto il mondo, 26 agosto 2014, la Repubblica.
  2. ^ Uno shliach (in ebraico: שליח?, plur. in ebraico: שליחים?/in ebraico: שלוחים?, shlichim/shluchim) è un membro Chabad inviato a promulgare l'ebraismo e la Chassidut nel mondo.
  3. ^ "The Chabad House" (EN)
  4. ^ The New York Times, 16/12/2005.
  5. ^ Passover Seders, Around the World, The Associated Press, March 19, 2007

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]