Machon Chana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Machon Chana è un collegio religioso privato per donne ebree, affiliate al movimento chassidico Chabad e che desiderano raggiungere il Baalot Teshuva – donne di estrazione non-ortodossa che cercano il riavvicinamente alla religione. La scuola ha sede a Crown Heights, nel quartiere di Brooklyn (New York).[1]

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

La scuola Machon Chana fu fondata nel 1972 come istituzione educativa femminile, per donne non appartenenti all'ebraismo ortodosso e che cercavano di rientrare in un ambiente ebraico autentico. La scuola è aperta a tutte le donne di tutte le età e si concentra sullo studio della Torah.[2]

Il Rebbe Lubavitcher, Menachem Mendel Schneerson, intese questa istituzione come un modo per introdurre all'ebraismo osservante giovani ebree di estrazione secolare, tramite la didattica scolastica.[3]

Direzione e missione[modifica | modifica wikitesto]

Sara Labkowski è la fondatrice e direttrice di Machon Chana.[4]

La missione della scuola Machon Chana è descritta nel documento costitutivo:

«...Offrire un'educazione completa nello studio della Torah con elevati standard accademici per donne di tutte le età ed estrazioni... e infondere in loro un apprezzamento e conoscenza della Torah e dell'Ebraismo attraverso lo studio del pensiero e della vita chassidici... strumenti per una crescita personale lungo tutto il corso della vita, e a completamento della propria maturità come donne ebree in famiglia ed in società.[5]»

Studentato[modifica | modifica wikitesto]

Circa 50 studentesse da tutte le parti del mondo, studiano presso la scuola annualmente, di svariate estrazioni ebraiche, con alcune che non sanno l'alfabeto ebraico.[4]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Morris, Bonnie. "Female education in the Lubavitcher community: The Beth Rivkah and Machon Chana schools" in Women in spiritual and communitarian societies in the United States Wendy Chmielewski, et al., (curatori), Syracuse, NY, 1993
  • Srinivasan, Gita. "Women and Personal Empowerment in Lubavitcher Hasidism" in Encounters with American Ethnic Cultures: Interpretation of Gender and Ethnicity: The Lubavitcher Experience: Strategies for Strength: Kilbride, et al., (curatori), Tuscaloosa, Alabama, 1990.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Philip Leroy Kilbride, Jane Carter Goodale, Elizabeth R. Ameisen, Interpretations of Gender and Ethnicity. The Lubavitcher Experience, in Encounters with American Ethnic Cultures:, University of Alabama Press, 30 ottobre 1990, p. 194, ISBN 0-8173-0471-1.
  2. ^ "Machon Chana: programmi accademici" Archiviato il 5 luglio 2008 in Internet Archive. (EN)
  3. ^ "Lubavitcher Women in America: Identity and Activism in the Postwar Era", Bonnie J. Morris. (State University of New York) 1998, p. 49 (EN)
  4. ^ a b Joyce Shelby, Whole religion in one matzoh, New York Daily News, 15 Aprilth 2008. URL consultato il 16 marzo 2012. (EN)
  5. ^ Volunteer Match

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]