Chabadnitze

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Stanza interna di una sinagoga a Strasburgo.

Una Chabadnitze (Yiddish:חב"דניצע), nota anche come חדר שני (in ebraico: "seconda stanza"‎[?]) è una piccola stanza riservata, che si trova nelle sinagoghe Chabad. È specificamente designata a coloro che devono pregare a lungo, secondo la tradizione di meditazione Chabad, ritirandosi in un posto silenzioso e tranquillo. In merito, il sesto Rebbe[1] di Lubavitch, Rabbi Yosef Yitzchok Schneersohn ebbe a dire:

« Nei tempi passati si usava costruire un'anticamera in ogni shul e la chiamavano "Chabadnitze". Al tempo del Mittele Rebbe c'era una minian nella città di Makolyene nei pressi di Lubavitch che non aveva una Chabadnitze. Il Rebbe Mittele si lamentava che lì non potevano fare daven, non si poteva dire K'dusha e Barchu in una minian senza Chabadnitze. Che si pregasse a lungo o no, ci doveva essere una Chabadnitze![2] »

Ora tutte le sinagoghe Chabad hanno una Chabadnitze.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Rebbe (רבי) è una parola Yiddish che significa maestro, insegnante, o mentore e deriva dalla stessa parola in ebraico Rabbi, che è la forma originale in lingua ebraica di "rabbino", significante "mio maestro".
  2. ^ Admur HoRayatz, Sefer HaSichos 5701, p. 34

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]