Calibi (paroliere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Calibi

Calibi, pseudonimo di Mariano Rapetti (Milano, 7 gennaio 1911Milano, 19 gennaio 1982), è stato un paroliere e produttore discografico italiano.

È il padre del paroliere Mogol.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essersi diplomato in pianoforte e composizione al Conservatorio Giuseppe Verdi, cominciò l'attività come impiegato alla casa editrice musicale Ricordi; a partire dagli anni '50 si occupò di far nascere, all'interno dell'azienda, un ramo di edizioni musicali specializzato in musica leggera, la Ricordi Radio Record o RRR, da cui nacque, nel 1958, la Dischi Ricordi.

A cavallo tra gli anni quaranta e cinquanta fu autore principalmente di testi per brani ballabili, sia in lingua italiana sia in lingua spagnola. In particolare compose il testo della versione italiana di Vecchio scarpone.

Negli anni sessanta scrisse altri testi, interpretati da Ornella Vanoni, Maria Monti, Catherine Spaak e da altri artisti; fu inoltre coautore col figlio Mogol del testo de Le colline sono in fiore.

Nel 1969 fondò, insieme con il figlio, Alessandro Colombini, Franco Daldello e Lucio Battisti, l'etichetta discografica Numero Uno che per molti anni pubblicò le opere di Battisti e di molti altri cantanti e gruppi (come Tony Renis, Bruno Lauzi, la Premiata Forneria Marconi e altri).

Nel 1975, con la cessione della Numero Uno all'RCA Italiana, si ritirò a vita privata.

Canzoni scritte da Calibi[modifica | modifica wikitesto]

Nell'elenco è indicato il primo interprete che ha inciso la canzone

Anno Titolo Autori del testo Autori della musica Interpreti
1950 Anima e corpo Calibi Johnny Green Tino Vailati
1952 Buona Pasqua Calibi Renato Carosone Renato Carosone
1952 Basta con le sambe Calibi Luciano Fancelli Luciano Fancelli
1953 Vecchio scarpone Calibi e Pinchi Carlo Donida Gino Latilla e Doppio Quintetto Vocale, Giorgio Consolini
1955 Sciù sciù Calibi Renato Carosone Renato Carosone
1957 Valzer di Natascia Calibi e Gian Carlo Testoni Nino Rota Jula de Palma
1960 Zitella cha cha cha Calibi Giorgio Gaber e Renato Angiolini Maria Monti
1960 La mosca Calibi Gino Paoli Maria Monti
1961 The Hula Hoop Song Calibi e Pinchi Donna Kohler e Carl Maduri III Giorgio Gaber
1961 Yes Calibi e Giorgio Calabrese Jan Martinelli Sarah Vaughan
1961 Quei capelli spettinati Calibi Giorgio Gaber e Renato Angiolini Giorgio Gaber
1961 Nina e l'aspirapolvere Calibi Giorgio Gaber e Renato Angiolini Maria Monti
1961 Le strade di notte Calibi Giorgio Gaber e Renato Angiolini Giorgio Gaber
1961 Un grido Calibi Fiorenzo Carpi Ornella Vanoni
1961 Quando il vento si leva Calibi Gian Franco Reverberi Piero Litaliano
1961 L'ultima volta che la vidi Calibi Gian Franco Reverberi Piero Litaliano
1962 Come le altre Calibi e Pinchi Boris Vian Luigi Tenco
1963 Noi due Calibi Lunero Catherine Spaak
1963 Quando ti vedo Calibi Lunero Catherine Spaak
1964 Giorni azzurri Calibi Lunero Catherine Spaak
1965 Le colline sono in fiore Mogol e Calibi Carlo Donida e Renato Angiolini Wilma Goich e New Christy Minstrels
1966 Deguello Calibi e Carla Gaiano Dimitri Tiomkin Gianni Morandi
1966 Quel treno per Yuma Calibi George Duning Bobby Solo
1966 Col mio pony Calibi e Mogol Dimitri Tiomkin Bobby Solo
1968 La ballata di Pickwick Calibi Luigi Proietti e Aldo Rossi Gigi Proietti

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN305357768 · ISNI (EN0000 0004 0742 2214 · SBN IT\ICCU\CUBV\060283