C'era una volta in Messico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
C'era una volta in Messico
C'eramessico.jpg
Scena del film
Titolo originaleOnce Upon a Time in Mexico
Paese di produzioneMessico, USA
Anno2003
Durata97 min
Genereazione, western
RegiaRobert Rodriguez
SoggettoRobert Rodriguez
SceneggiaturaRobert Rodriguez
ProduttoreRobert Rodriguez, Elizabeth Avellan, Carlos Gallardo
FotografiaRobert Rodriguez
MontaggioRobert Rodriguez
Effetti specialiRobert Rodriguez
MusicheRobert Rodriguez
ScenografiaRobert Rodriguez
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

C'era una volta in Messico (Once Upon a Time in Mexico) è un film del 2003 diretto da Robert Rodriguez.

Terzo capitolo della Trilogia del Mariachi, iniziata con El mariachi e proseguita con Desperado.

Il titolo è stato suggerito al regista da Quentin Tarantino, grande amico e compagno di studi al Sundance Institute di Robert Rodriguez, come omaggio al maestro dei western Sergio Leone e ai suoi capolavori C'era una volta il West e C'era una volta in America. Il film si è rivelato un ottimo successo commerciale, costato 30 milioni di dollari, ne ha incassati 100 nel mondo.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Ambientato nel Messico attuale, che però sembra una repubblica delle banane in cui manca una qualunque forma di presenza pubblica, il film narra le vicende di El Mariachi, una specie di giustiziere vestito da suonatore messicano (da cui il nome). Un colonnello corrotto, stipendiato da un signore della droga che mira a diventare dittatore, gli uccide la moglie, anch'essa giustiziere.

El Mariachi scompare dalla circolazione, ma viene contattato da un agente della CIA che gli chiede aiuto per sventare il complotto. Accetta l'incarico e si fa aiutare da due suoi vecchi amici, anch'essi suonatori-giustizieri.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

I ruoli di Cucuy (Danny Trejo) e Sands (Johnny Depp) erano stati scritti inizialmente rispettivamente per Quentin Tarantino e George Clooney. La parte affidata a Johnny Depp è stata poi molto particolare, in quanto gran parte dei dialoghi sono stati improvvisati dall'attore stesso durante le registrazioni senza impiegare un copione. Danny Trejo e Cheech Marin, invece, sono ricomparsi sul set cinematografico nonostante nel precedente capitolo Desperado avessero già interpretato i personaggi di Navajas e del barista morti durante il film.

Durante le riprese lo stesso regista Robert Rodriguez compare in un cameo, in quanto è uno dei chirurghi che operano El Barillo.

Tra il cast era presente Enrique Iglesias, il quale ha debuttato proprio in questo film.

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Premi e Nomination[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ C'era una volta in Messico - info, movieplayer.it. URL consultato il 30 agosto 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema