Blue Moon (brano musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Blue Moon
Artista
Autore/iRichard Rodgers e Lorenz Hart
GenereBlues
Rhythm and blues
Jazz
Rock
Rock and roll
Doo-wop
Country
Data31 agosto 1956
EtichettaRCA
Durata2:31

Blue Moon è una celebre canzone scritta nel 1934 da Richard Rodgers e Lorenz Hart.

Divenuta uno standard, entrò nel repertorio di molte formazioni jazz dell'epoca. Nel corso degli anni il brano fu riproposto da numerosi artisti, inclusi Benny Goodman, Ella Fitzgerald, Frank Sinatra, Billie Holiday, Julie London (settima posizione in Sud Africa), Elvis Presley, Rod Stewart, Mina, The Marcels e, nel 2011, Beady Eye. Nel 1946 Billy Eckstine incise il brano con la propria orchestra, vendendo oltre un milione di copie. La ripropose qualche anno più tardi per la MGM coll'Orchestra di Hugo Winterhalter, ripetendo l'exploit.

Titolo[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo della canzone fa riferimento ad un modo di dire inglese: con il termine blue moon (cioè luna blu ma anche luna malinconica) si indica la terza luna piena nel caso in cui si abbiano 4 lune piene in una sola stagione, evento che è alquanto raro. Perciò in inglese si usa dire "once in a blue moon" (o anche "once in a full moon") per indicare qualcosa di estremamente raro, un po' come in italiano si dice ad ogni morte di Papa.

Citazioni[modifica | modifica wikitesto]

Plauso alla magnifica canzone "Luna malinconica" del 1936 di Ferdinando Crivelli in arte Crivel, (Columbia, G.Q.U. 148).

Viene menzionata dal Trio Melody (Gigi Proietti, Peppino Di Capri e Stefano Palatresi) in Ma che ne sai... (...se non hai fatto il piano-bar) (Festival di Sanremo 1995) come sigla usata per cominciare e finire le serate di pianobar.

È anche la canzone dei tifosi del Manchester City e, nonostante il suo testo malinconico, viene cantata come fosse un inno eroico. Nel luglio 2011 i Beady Eye, band capitanata dal tifoso del Manchester City Liam Gallagher, ex Oasis, ha fatto una cover di un pezzo del brano in un video in cui presenta il nuovo kit della squadra per la stagione 2011-2012.

Blumùn è un album di Roberto Vecchioni.

La versione cantata da Frank Sinatra fa parte della colonna sonora del videogioco Fallout: New Vegas.

Incisioni ed interpretazioni[modifica | modifica wikitesto]

Emilio Livi nel 1935 incide Luna malinconica accompagnato dall'orchestra di Cinico Angelini, dal film Hollywood Hotel (Parlophon, GP- 91550); inserita nella raccolta del 2010 Serenata italiana. Teddy Reno incide il brano in italiano nel 1951 inserito nell'album Vecchia America del 2008 (Twilight Music, TWI CD AS DS 08 01). Antonella Ruggiero propone il brano in occasione del concerto al Palazzo Mezzanotte di Milano nell'agosto del 2013, accompagnata dai Color Swing Trio. La registrazione dal vivo è contenuta nell'album "Quando facevo la cantante" (2018) - CD4 "Canzoni dal mondo".

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN174580915 · BNF (FRcb13976179k (data)
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica