Luna blu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La luna blu del 31 dicembre 2009 con eclissi di luna parziale
Luna blu del 31 agosto 2012 a Guayaquil, in Ecuador

Luna blu è il nome con cui, popolarmente, si indica l'ultima di quattro lune piene, quando esse cadano all'interno di una stessa stagione o, più recentemente, con questo termine si indica la seconda luna piena del mese, quindi quell'accadimento per cui, una volta ogni tre-cinque anni, nel corso di un singolo mese cadono due lune piene anziché una sola.

In passato la luna blu era l'ultima luna piena in una stagione che ne contenesse quattro. Una stagione regolare ne ha normalmente solo tre e il carattere di eccezionalità conferiva a questa luna caratteristiche di punto di riferimento per i propri traguardi, per vedere se i propri scopi fossero raggiunti e per meditare sulle mancanze.[1][2]

L'origine del termine popolare luna blu è controverso, perché il suo significato è cambiato nel tempo. Anche se con determinate condizioni atmosferiche le lune blu potrebbero avere un colore bluastro, nella maggior parte dei casi non lo hanno. [3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica