Crivel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Crivel
Crivel.jpg
Nazionalità Italia Italia
Genere Musica leggera
Periodo di attività musicale 1915 – 1941
Etichetta Odeon, Excelsius, Columbia

Crivel, nome d'arte di Fernando Crivelli (Milano, 3 gennaio 1889Milano, 9 marzo 1960), è stato un cantante italiano che è stato attivo dagli anni venti agli anni cinquanta.

In molte sue incisioni risulta anche come: Crivel, tenore Orsini, tenore Bello, Italo Corsi, Berettini, F. Rossi, Rossi, E. Torres, D. Berri, Fernandino.

Noto per il particolare timbro della voce, attrattiva e sonora, è ricordato in particolar modo per l'interpretazione di alcune canzoni inneggianti al regime fascista o composte durante il ventennio.

Ha inciso circa 20.000/30.000 canzoni, romanze, brani d'opera, recitativi, ecc.

Canzoni[modifica | modifica wikitesto]

Tra le principali canzoni da lui interpretate e/o incise su disco figurano:

  • Messalina (1932[1])
  • Canta Lo Sciatore
  • Soldato ignoto (1921)
  • Stramilano, (1928) Odeon - O 7910
  • Ma cos'è questa crisi? (1930[1])
  • L'ora del Campari (1932[2])
  • Bombolo (1932[1])
  • Parlami d'amore Mariù (1932[3])
  • Fiorentina (1933)
  • Sanzionami questo (1934)
  • Dimenticatemi (1934)
  • Un tango per te (1934)
  • Duce, Duce, Duce (1935-36[1])
  • Ti saluto, vado in Abissinia (1935)
  • Topolino va in Abissinia (1935)
  • Adua (1935[1])
  • Africa nostra (1935)
  • Cara mamma (1935[1])
  • Cara Mamma (1936[1])
  • Tornerai (1937[1])
  • Inno marcia per i legionari dell'Africa Orientale (1936[1])
  • O morettina (1936[1])
  • Donnine Novecento (1936)
  • Questa notte ti dirò (1936)
  • Ritorna il legionario (1936[1])
  • Luna malinconica (1936)
  • Il canto dell'aviatore (1936)
  • Arriba Espana (1937)
  • Bambola rosa (1937[1])
  • C'era una volta il Negus (1937[1])
  • Cantate di legionari (1937[1])
  • Maramao perché sei morto? (1939)
  • La mia canzone al vento (1939[1])
  • Bimbi è Natale (1940[1])
  • Passano i battaglioni (1940)
  • Adesso viene il bello (1941[1])

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

78 giri[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità Campari 2008[modifica | modifica wikitesto]

Il motivetto ripreso da Campari per la sua campagna pubblicitaria 2008 è un brano interpretato da Crivel negli anni trenta con R. Dufas per Campari stessa.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q CRIVEL, su www.ildiscobolo.net. URL consultato il 22 maggio 2017.
  2. ^ Fonte: Italiasempre.com
  3. ^ [www.icbsa.it/getFile.php?id=712 Elenco dischi Columbia] , 1936.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]