Arteria tibiale anteriore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Arteria tibiale anteriore
Gray553.png
Arteria tibiale anteriore e arteria dorsale del piede
Gray552.png
Anastomosi del ginocchio
Anatomia del Gray(EN) Pagina 635
Nome latinoarteria tibialis anterior
SistemaApparato circolatorio
OrigineArteria poplitea
IrroraGamba
Rami collateraliNumerosi rami muscolari
Arteria ricorrente tibiale posteriore
Arteria ricorrente tibiale anteriore
Arteria malleolare anteriore laterale
Arteria malleolare anteriore mediale
Rami terminaliArteria dorsale del piede
VenaVene tibiali anteriori
Identificatori
TAA12.2.16.042
FMA43894

L’arteria tibiale anteriore origina sotto l'arcata tendinea del muscolo soleo, dove termina l'arteria poplitea, e termina al di dietro del retinacolo tarsale dove stacca il suo ramo terminale, l'arteria dorsale del piede.

Decorso e rapporti[modifica | modifica wikitesto]

Dalla sua origine, si porta in basso lungo la superficie anteriore della membrana interossea, entrando a contatto con la tibia, a causa di uno spostamento mediale. Contrae rapporto con la capsula articolare dell'articolazione tibiotarsica al livello del legamento crociato. Posteriormente incrocia le origini del muscolo tibiale posteriore; anteriormente è in rapporto con la membrana interossea posta lungo i margini interossei della tibia e del perone e che separa la loggia anteriore della gamba dalla loggia posteriore della gamba. Contrae rapporti, in avanti e prossimalmente, con i muscoli tibiale anteriore e estensore delle dita, in avanti e distalmente, con il muscolo estensore dell'alluce. Prossimalmente e lateralmente l'arteria tibiale anteriore è incrociata dal nervo peroniero profondo, rapporto che continua anche dopo che il nervo passa sul lato mediale dell'arteria nella sua parte più distale.

Nota clinica[modifica | modifica wikitesto]

Nel quarto mediale della gamba l'arteria si fa superficiale ed è pertanto possibile prendere il polso a questo livello. Questo punto di repere del polso è incostante.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giuseppe Anastasi, et al., Trattato di anatomia umana, vol. 1, 4ª ed., Milano, Edi.Ermes, 2006, pp. 403-404, ISBN 88-7051-285-1.