Muscolo estensore lungo delle dita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Muscolo estensore lungo delle dita
Extensor digitorum longus.png
Si mostra nell'immagine il muscolo estensore lungo delle dita
Anatomia del Gray(EN) Pagina 480
Antagonistamuscolo flessore lungo delle dita
Azionidorsiflexion of the ankle joint e extension of the toes
NervoDeep fibular nerve
Identificatori
TAA04.7.02.038
FMA22534

Nell'anatomia umana il muscolo estensore lungo delle dita è un muscolo che fa parte dei muscoli anteriori della gamba.

Origine ed inserzione[modifica | modifica wikitesto]

Si ritrova fra il muscolo tibiale anteriore e il muscolo peroneo lungo. Lungo e piatto è il più laterale della regione. Origina dal condilo laterale della tibia, dalla faccia mediale della fibula e dalla membrana interossea. Il tendine terminale si divide in due capi: uno laterale ed uno mediale. All'uscita dal retinacolo degli estensori portandosi sul dorso del piede ove si dividono ulteriormente. Ogni tendine si divide in tre linguette che poi convergono alla base della terza falange.

Azione[modifica | modifica wikitesto]

Estende le ultime quattro dita del piede a livello della metatarso-falangea collaborando con i muscoli lombricali del piede. Coopera nello spostamento del baricentro in avanti nella deambulazione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Frank H. Netter, Atlante di anatomia umana, terza edizione, Elsevier Masson, 2007, ISBN 978-88-214-2976-7.
  • Testut - Latarjet, Trattato di anatomia umana, Edra