Arteria anonima

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.
Arteria anonima
Gray506 it.svg
arco aortico e arteria anonima
Anatomia del Gray Pagina 548
Sistema Apparato circolatorio
Origine arco aortico
Rami terminali arteria carotide comune (destra) arteria succlavia (destra)
Vena vena brachiocefalica
Identificatori
MeSH
A07.231.908.130
TA A12.2.04.004
FMA 3932

L'Arteria anonima, detta anche tronco arterioso brachiocefalico, è il primo ramo dell'aorta.

Percorso[modifica | modifica wikitesto]

È il più grosso dei rami aortici (15 mm di diametro); lunga circa 3,5 cm si origina dall'arco aortico e si porta verso la porzione destra del collo, diramandosi a livello dell'articolazione sterno-clavicolare, nell'arteria carotide comune destra e l'arteria succlavia destra.

Non vi è corrispondenza del tronco brachiocefalico sul lato sinistro del corpo: infatti la carotide comune sinistra e la succlavia sinistra originano direttamente all'esterno dell'arco aortico, sebbene vi siano comunque due vene brachiocefaliche.

Rapporti[modifica | modifica wikitesto]

L'arteria anonima è posta dietro il manubrio dello sterno ed è incrociata dalla vena brachiocefalica sinistra, che va a formare, con l'omonima del lato destro, la vena cava superiore.

È anche in rapporto diretto con la trachea, con la pleura e il polmone destro e con la zona di origine dell'arteria carotide comune sinistra.

Anatomia Portale Anatomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anatomia