Antonio Cornacchione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Cornacchione in teatro nel 2009.

Antonio Cornacchione (Montefalcone nel Sannio, 26 settembre 1959) è un comico, cabarettista e attore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Molise, da bambino la famiglia si trasferisce prima a Pavia, poi a Como e poi a Milano, dove abita tuttora. Partecipa al programma Su la testa! di Rai 3 e, nel 1991 debutta al teatro Zelig di Milano con Paolo Rossi, Gianni Palladino, Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel 1992 è ospite del Maurizio Costanzo Show. Nel 1992 vince il premio Forte dei Marmi per la satira politica. Nel settembre del 1998 è entrato a far parte nel cast della sit-com Casa Vianello e fa il ruolo del "portiere" di casa.

Nel 1999 ha una piccola parte nello spettacolo Tel chi el telùn di Aldo, Giovanni e Giacomo. Nel 2002 partecipa allo spettacolo satirico Cult prodotto da Zelig. Si aggiungono partecipazioni televisive a Zelig Off, Crozza Italia e Che tempo che fa su Rai 3 con Fabio Fazio e ancora Zelig Circus. Si caratterizza per un tormentone sul "Povero Silvio!", satira sulla "bontà" incompresa di Silvio Berlusconi e titolo di due suoi libri. Nel 2007 partecipa come comico al 57º Festival di Sanremo e nel 2010 alla trasmissione Raiperunanotte, in diretta da Bologna, durante la quale difende comicamente i diritti del giornalismo italiano contro le censure imposte da Silvio Berlusconi ad alcuni programmi televisivi Rai.

Libri[modifica | modifica wikitesto]

  • Povero Silvio (Kowalski, 2004)
  • Povero Silvio Bis (Kowalski, 2005)

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su antoniocornacchione.it. URL consultato il 19 ottobre 2008 (archiviato dall'url originale il 10 settembre 2014).
Controllo di autoritàVIAF (EN241519448 · ISNI (EN0000 0003 9871 8274 · SBN SBNV014877 · LCCN (ENn2004041630 · WorldCat Identities (ENlccn-n2004041630
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie