Antonio Annaloro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Antonio Annaloro in "Fanciulla del West" 1963

Antonio Annaloro (Palermo, 10 maggio 1920Roma, 10 luglio 1996) è stato un tenore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Antonio Annaloro nasce a Palermo nel popolare quartiere di Vucciria. Dopo un anno di vita la famiglia si trasferisce prima a Verona per tre anni e poi nel 1924 a Milano, seguendo le vicissitudini lavorative del padre. A Milano trascorre gli anni della formazione scolastica, che si ferma al titolo professionale di ragioneria, che a 14 anni gli consente di trovare occupazione come archivista.

Sostiene con successo improvvisate audizioni organizzate da Luigi Caprifoglio, industriale e amatore dell'arte lirica, e viene in seguito ammesso al conservatorio Giuseppe Verdi. L'anno successivo vince il concorso per la scuola del Teatro dell'Opera di Roma, dove incomincia a studiare con Piccozzi, Cittadini, Piciello e Chiesa. Più tardi si perfezionerà con Farinelli.

Esordisce nel ruolo del Pescatore del Guglielmo Tell al Teatro dell'Opera di Roma il 7 maggio del 1942. Dopo alcuni anni di gavetta inizia ad apparire come protagonista in importanti teatri: Isabeau nel 1947 e Pagliacci nel 1955 al Teatro dell'Opera di Roma, Il processo di Gottfried von Einem nel 1954 al Teatro San Carlo di Napoli. È uno dei pochi tenori del periodo a rappresentare l'opera russa in Italia, con Il giocatore nel 1953, L'angelo di fuoco nel 1955 e Boris Godunov nel 1957 alla Fenice di Venezia, La dama di Picche al Teatro alla Scala nel 1961.

Interpreta inoltre il repertorio moderno, con, di Ildebrando Pizzetti, L'oro al Teatro alla Scala nel 1947, Vanna Lupa al Teatro comunale di Firenze nel 1949, Ifigenia nel 1951 al Maggio Musicale Fiorentino e La figlia di Jorio al Teatro Nuovo di Torino nel 1955, Re Ruggero di Karol Szymanowski al Massimo di Palermo nel 1949, Salomè al Maggio Musicale Fiorentino nel 1964.

Del repertorio più popolare esegue, fra le altre, Manon Lescaut, Cavalleria Rusticana, Andrea Chenièr, Carmen, La fanciulla del West, Il trovatore, Aida. Complessivamente interpreta novanta opere, collaborando con importanti registi, come Luchino Visconti, e direttori d'orchestra, come Tullio Serafin, Antonino Votto, Arturo Basile, Oliviero De Fabritiis, Nino Sanzogno.

Nel 1947 sposa a Il Cairo una donna egiziana, matrimonio che si scioglie dopo otto anni. Nel 1957 sposa il soprano Luciana Serafini.

Di lui non rimangono che poche incisioni: Sakùntala, La cena delle beffe, La dama di picche, Isabeau, oltre a un'incursione cinematografica con il film Romanticismo del 1950. Inoltre fu prodotto nel 1961 dalla RAI, ma mai trasmesso, un film di Carmen.

Repertorio[modifica | modifica wikitesto]

Repertorio operistico
Ruolo Titolo Autore
Il Re Sakùntala Alfano
Cyrano Cyrano de Bergerac Alfano
Bista Ave Maria Allegra
Il navigante L'isola degli Incanti Allegra
Don José Carmen Bizet
Nerone Nerone Boito
Giuseppe Hagenbach La Wally Catalani
Ermanno La dama di picche Čajkovskij
Maurizio di Sassonia Adriana Lecouvreur Cilea
Emilio Alba Eroica Monleone
Edgardo Lucia di Lammermoor Donizetti
Penteo Le baccanti Ghedini
Andrea Chénier Andrea Chénier Giordano
Giannetto La cena delle beffe Giordano
Pietro Mese Mariano Giordano
Vassilij Siberia Giordano
Marcello La bohème Leoncavallo
Canio-Pagliaccio Pagliacci Leoncavallo
Milio Dufresne Zazà Leoncavallo
Ariuna La figlia del re Lualdi
Cagliostro Il diavolo in giardino Mannino
Benito Il quadro delle meraviglie Mannino
Turiddu Cavalleria rusticana Mascagni
Osaka Iris Mascagni
Folco Isabeau Mascagni
Michele The Saint of Bleecker Street Menotti
Sen. Tassoni Il gattopardo Musco jr.
Grigori-Dimitri – Il falso Dimitri Boris Godunov Musorgskij
Mas'aniello Mas'Aniello Napoli
Arlecchino Arlecchino re Orlando
Raskolnikoff Delitto e castigo Pedrollo
Inventore Morte dell'aria Petrassi
Achille Ifigenia Pizzetti
Aligi La figlia di Jorio Pizzetti
Giovanni L'oro Pizzetti
Vieri dei Ricci Vanna Lupa Pizzetti
Enzo La Gioconda Ponchielli
Alessio Il giocatore Prokof'ev
Mefisto L'angelo di fuoco Prokof'ev
Luigi Il tabarro Puccini
Dick Johson La fanciulla del West Puccini
Rodolfo La bohème Puccini
Pinkerton Madama Butterfly Puccini
Des Grieux Manon Lescaut Puccini
Mario Cavaradossi Tosca Puccini
Calaf Turandot Puccini
Pescatore Roudi Guglielmo Tell Rossini
Hérode Salomè Strauss
Edrisi e pastore/profeta Re Ruggero Szymanowski
Radamès Aida Verdi
Manrico Il trovatore Verdi
Alfredo La traviata Verdi
Macduff Macbeth Verdi
Duca di Mantova Rigoletto Verdi
Joseph Il processo (Der Prozeß) von Einem
Paolo Francesca da Rimini Zandonai
Renato La via della finestra Zandonai
Romeo Giulietta e Romeo Zandonai

Incisioni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Intervista ad Antonio Annaloro, Dicembre 1989, Edizioni del TIMAClub, TIMA-63

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29270032 · ISNI (EN0000 0000 5556 5819 · LCCN (ENno2005086016 · GND (DE135457491