Salvatore Allegra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Salvatore Allegra (Palermo, 17 agosto 1897Firenze, 9 dicembre 1993) è stato un compositore, direttore d'orchestra e musicista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio primogenito di un ferroviere, fu allievo di Francesco Cilea. Dal 1920 compose una serie di operette, tra cui la più celebre è rimasta Il gatto in cantina (1930), tratta dalla commedia musicale di Nando Vitali. Passato poi all'opera lirica, ne compose molte, tra le quali Ave Maria, rappresentata al Teatro alla Scala di Milano nel 1934, seguita da I viandanti (1936), Medico suo malgrado (1938) e Romulus (1952). Dal 1935 al 1943 e dal 1951 al 1957 si dedicò al cinema, componendo una ventina di colonne sonore per film di Mattoli, Brignone, Simonelli, Matarazzo e altri registi. Nel dopoguerra fu anche presidente del Sindacato nazionale musicisti. Vissuto a Roma fino al 1980, si trasferì poi a Firenze. È deceduto a 95 anni. La sua salma riposa nel Cimitero delle Porte Sante del capoluogo toscano.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Colonne sonore[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN31671355 · ISNI (EN0000 0000 4616 7675 · SBN IT\ICCU\LO1V\026017 · LCCN (ENno2002093094 · GND (DE121573753 · BNF (FRcb166388076 (data)