Anima e corpo (film 1947)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Anima e corpo
Anima e corpо (film 1947).png
una scena del film
Titolo originaleBody and Soul
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1947
Durata104 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, noir, sportivo
RegiaRobert Rossen
SceneggiaturaAbraham Polonsky
ProduttoreBob Roberts
Distribuzione in italianoLux Film (1948)
FotografiaJames Wong Howe
MontaggioFrancis D. Lyon, Robert Parrish
MusicheHugo Friedhofer, Johnny Green
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Anima e corpo è un film del 1947, diretto da Robert Rossen.

Conosciuta ed acclamata dalla critica come una delle più realistiche e dure trasposizioni sul mondo del pugilato americano degli anni quaranta, l'opera vinse l'Oscar al miglior montaggio, mancando però la vittoria in altre due categorie, tra cui l'Oscar al miglior attore per John Garfield, qui in una delle sue ultime apparizioni cinematografiche prima della prematura scomparsa avvenuta nel 1952.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film è incentrato sull'ascesa di Charlie Davis nel mondo del pugilato, a partire dall'impegno come dilettante per giungere poi al professionismo. Cresciuto in una famiglia modesta, grazie allo sport diventa ricco in breve tempo; tuttavia, finisce presto vittima del giro di affari loschi che caratterizza l'ambiente del pugilato americano di quegli anni, a causa soprattutto degli uomini senza scrupoli che gli ruotano attorno e che guadagnano col suo lavoro. Charlie è addirittura indotto a combinare il suo ultimo incontro, pur di intascare una notevole somma scommettendo sul suo avversario. Tuttavia la sua compagna, Peg, e Ben, un pugile battuto da Charlie in passato in un incontro deciso a tavolino dai rispettivi manager, lo fanno riflettere sul mondo corrotto che lo circonda e che lo ha contagiato, portandolo così a ribellarsi e a vincere l'ultimo match della sua carriera.

Remake[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1981 il regista George Bowers ha diretto il remake della pellicola, uscito in Italia con il titolo Il guerriero del ring.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Lester D. Friedman, The Jewish Image in American Film, Secaucus, NJ: Citadel Press, 1987, pp. 138-140.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENno2002048241