Achille Liénart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Achille Liénart
cardinale di Santa Romana Chiesa
Vatican II - Dubois - Liénart.JPG
Il cardinale Liénart (a destra) con il vescovo Marcel-Marie Dubois (a sinistra) durante il Concilio Vaticano II
Blason Cardinal Liénart entier.svg
Miles Christi Jesu
Incarichi ricoperti
Nato 7 febbraio 1884, Lilla
Ordinato presbitero 29 giugno 1907 dall'arcivescovo Léon-Adolphe Amette (poi cardinale)
Nominato vescovo 6 ottobre 1928 da papa Pio XI
Consacrato vescovo 8 dicembre 1928 dal vescovo Charles-Albert-Joseph Lecomte
Creato cardinale 30 giugno 1930 da papa Pio XI
Deceduto 15 febbraio 1973, Lilla

Achille Liénart (Lilla, 7 febbraio 1884Lilla, 15 febbraio 1973) è stato un cardinale e vescovo cattolico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fotografia del cardinale Liénart nel 1939

Nacque a Lilla il 7 febbraio 1884.

Papa Pio XI lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 30 giugno 1930.

Morì il 15 febbraio 1973 all'età di 89 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Successione apostolica[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grand'ufficiale della legion d'onore - nastrino per uniforme ordinaria Grand'ufficiale della legion d'onore
— Parigi, 23 gennaio 1962
Croix de guerre - nastrino per uniforme ordinaria Croix de guerre

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Lilla Successore BishopCoA PioM.svg
Hector-Raphaël Quilliet 6 ottobre 1928 - 7 marzo 1968 Adrien-Edmond-Maurice Gand
Predecessore Cardinale presbitero di San Sisto Successore CardinalCoA PioM.svg
Giuseppe Antonio Ermenegildo Prisco 3 luglio 1930 - 15 febbraio 1973 Octavio Antonio Beras Rojas
Predecessore Presidente dell'Assemblea dei Cardinali e degli Arcivescovi di Francia Successore Logo CEF.gif
Emmanuel Suhard 1948 - 1964 Maurice Feltin
Predecessore Prelato della Missione di Francia Successore BishopCoA PioM.svg
- 13 novembre 1954 - 30 novembre 1964 Gabriel Auguste François Marty
Controllo di autorità VIAF: (EN56658616 · LCCN: (ENn85340818 · ISNI: (EN0000 0001 0903 8521 · GND: (DE120715147 · BNF: (FRcb12208944t (data)