Triplo legame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In chimica, un triplo legame consiste in un legame chimico che coinvolge un numero triplo di elettroni rispetto ad un legame singolo (o "legame semplice").

Nella formula di struttura un triplo legame viene rappresentato da tre segmenti paralleli congiungenti i due atomi attraverso i quali si forma il triplo legame.

L'energia di legame associata ad un triplo legame è maggiore dell'energia di un legame semplice e di un legame doppio, per cui nel caso del triplo gli atomi risentono di una forza attrattiva maggiore, ovvero la loro lunghezza di legame è minore. A causa del loro elevato contenuto energetico i tripli legami sono generalmente più reattivi dei legami semplici, sebbene questo non sia sempre vero: l'azoto, ad esempio, che forma molecole biatomiche mediante legami tripli, è una delle sostanze organiche più inerti.

Acetylene-CRC-IR-dimensions-2D.png
Cyanogen-2D-dimensions.png
Carbon monoxide 2D.svg
acetilene, H−C≡C−H cianogeno, N≡C−C≡N monossido di carbonio, C≡O
Composti chimici contenenti legami tripli

Orbitali ibridi[modifica | modifica sorgente]

Il legame triplo può essere spiegato con gli orbitali ibridi. Ad esempio nel caso dell'acetilene ogni atomo di carbonio possiede 4 elettroni, dei quali due si dispongono secondo orbitali sp (per il legame semplice con l'idrogeno e con l'altro carbonio) e due come orbitali ibridi p. I due orbitali sp di ciascun carbonio sono disposti lungo l'asse x, in direzioni opposte tra loro, mentre gli orbitali p creano due legami p, ciascuno preso singolarmente analogo a quello di un doppio legame, l'uno disposto nel piano xy e l'altro nel piano xz in modo che siano tra loro perpendicolari.

Sostanze organiche contenenti tripli legami[modifica | modifica sorgente]

Tra le classi di sostanze organiche contenenti legami tripli si trovano:

  • Alchini, contenenti tripli legami carbonio-carbonio (C≡C)
  • Nitrili, contenenti tripli legami carbonio-azoto (C≡N).

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

chimica Portale Chimica: il portale della scienza della composizione, delle proprietà e delle trasformazioni della materia