Torri costiere della provincia di Grosseto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Provincia di Grosseto.

Le torri costiere della provincia di Grosseto furono costruite, a partire dal IX-X secolo, per poter difendere l'intero litorale dell'attuale provincia di Grosseto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le prime fortificazioni furono costruite dai Pisani, dai Senesi e dalla famiglia Aldobrandeschi (a capo dei territori della Contea di Sovana e della Contea di Santa Fiora), in posizioni strategiche per svolgere funzioni divensive ed offensive, o semplici attività di avvistamento, al fine di prevenire possibili incursioni piratesche.

Dal Cinquecento in poi, furono realizzate nuove torri e fortificazioni, con l'intento di migliorare ulteriormente il preesistente sistema difensivo. Proprio in quest'epoca, l'attuale territorio costiero della provincia di Grosseto si ritrovò suddiviso in tre distinti stati: l'estremità settentrionale apparteneva al Principato di Piombino, l'area meridionale che comprendeva gli attuali comuni di Orbetello e Monte Argentario allo Stato dei Presidii, mentre tutto il rimanente territorio era amministrato dal Granducato di Toscana.

Tra la seconda metà del Cinquecento e il secolo successivo, fu notevolmente implementato dagli Spagnoli il sistema difensivo costiero dello Stato dei Presidii, con la riqualificazione delle preesistenti strutture e la costruzione di numerose nuove fortificazioni.

Elenco di fortificazioni e torri costiere[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito, è riportato l'elenco delle fortificazioni e delle torri costiere della Provincia di Grosseto suddivise per singolo Comune.

Fortificazioni e torri costiere scomparse[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. Della Monaca, D. Roselli, G. Tosi. Fortezze e torri costiere dell'Argentario, Giglio e Giannutri. Pitigliano, Laurum Editrice, 1996.
  • Aldo Mazzolai, Guida della Maremma. Percorsi tra arte e natura, Le Lettere Firenze, 1997;
  • Giuseppe Guerrini (a cura di), Torri e Castelli della Provincia di Grosseto (Amministrazione Provinciale di Grosseto), Nuova Immagine Editrice Siena, 1999.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Template:TorriCostiere