The Black Mages

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Black Mages
Paese d'origine Giappone Giappone
Genere Rock strumentale
Rock progressivo
Progressive metal
Neoprogressive
Periodo di attività 2002-2010
Album pubblicati 4
Studio 3
Live 1

The Black Mages è stato un gruppo strumentale giapponese formato da Nobuo Uematsu la cui musica spazia dal rock strumentale al progressive metal. I brani suonati dal gruppo sono musiche composte dallo stesso Uematsu per la serie di videogiochi Final Fantasy arrangiate in stile rock/metal.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nel 2002 Kenichiro Fukui e Tsuyoshi Sekito, che avevano già composto per la Square Enix le musiche del gioco All Star Pro-Wrestling in stile rock, decidono di arrangiare nello stesso stile alcune composizioni di Uematsu, che si dimostra interessato al progetto.

L'anno dopo Fukui e Sekito registrano 10 temi di combattimento tratti dai vari episodi di Final Fantasy, con Uematsu come produttore. Il 19 febbraio 2003 esce l'album omonimo, The Black Mages. Visto il successo del disco, Uematsu decide di organizzare un concerto, in cui si uniscono al duo Fukui-Sekito anche Keiji Kawamori, Michio Okamiya e Arata Hanyuda. Persuaso dal gruppo, lo stesso Nobuo Uematsu partecipa al concerto del 26 aprile come tastierista.

Nel 2004 esce il secondo album The Black Mages II: The Skies Above, a cui partecipano come cantanti Tomoaki mr. goo Watanabe e Kazco Hamano.

Nel 2008 esce il terzo album The Black Mages III: Darkness and Starlight

Nel 2010 viene annunciato lo scioglimento del gruppo, il cui progetto prosegue idealmente nella formazione degli Earthbound Papas.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

DVD[modifica | modifica sorgente]

Il gruppo ha registrato tre DVD live, i primi due esclusivamente per il fan club giapponese, e il terzo immesso sul mercato con l'etichetta "Dog Ear Records".

  • 2003 - "THE BLACK MAGES" LIVE
  • 2006 - LIVE "Above the Sky"
  • 2009 - The Black Mages III: Darkness and Starlight Live DVD

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]