Tenda (abitazione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Una tenda da campo

La tenda è una piccola abitazione dalle pareti in stoffa che si monta e smonta facilmente. Presso alcune popolazioni nomadi è o era l'unica o la principale forma abitativa, e poteva essere someggiata su animali dopo averla smontata, o trasportata in pianta stabile su carri.

Esempi di tende di questo tipo sono il tepee o la yurta, che può essere considerata un passaggio intermedio tra la tenda dei nomadi e la casa degli stanziali. Presso i popoli stanziali, attualmente, è utilizzata prevalentemente per motivi di svago e turismo; nella quasi totalità dei casi si utilizzano tende di fabbricazione industriale.

Tende da campeggio[modifica | modifica sorgente]

All'interno è costituita generalmente da un'intelaiatura di pali, di solito in alluminio o materiale plastico, che viene poi ricoperta da teli di tessuto impermeabilizzato. La tenda viene poi fissata al terreno con la tensione di cavi legati a dei paletti piantati nel terreno, chiamati picchetti. All'interno di una tenda si dorme solitamente avvolti in sacchi a pelo.

Essa viene chiamata in vari modi a seconda della forma e della grandezza:

  • tenda canadese: tenda con copertura a due spioventi, molto piccola ma di facile costruzione anche con mezzi di fortuna;
  • tenda ad igloo: di forma approssimativamente emisferica
  • tenda da campo: generalmente usata dai militari
  • tenda da campeggio: usata moltissimo da famiglie, ha una capienza di 5-6 persone o più.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]