Sosia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il sosia è colui che presenta una somiglianza perfetta fisica, specialmente a livello del viso, con un'altra persona. Questo fatto ha, ovviamente, maggiore risonanza se la somiglianza è riferita a qualche personaggio celebre.

Origine della parola[modifica | modifica sorgente]

L'origine della parola sosia deriva da un personaggio dell'Anfitrione, una commedia del poeta latino Plauto. Sosia è il nome di un servo di Anfitrione. Volendo Giove conquistare la moglie di Anfitrione, Alcmena, mentre il marito è in guerra con i Teloboi, chiede aiuto a Mercurio che per sorvegliare la tranquillità della coppia prende l'aspetto di Sosia.

Risvolti lavorativi[modifica | modifica sorgente]

Da qualche anno, oltre che una mera curiosità, sta cercando di emergere come possibilità di lavoro. Le persone incuriosite dalla somiglianza di questi artisti, fanno sì che il personaggio assomigliante ad un vip cinematografico, musicale o politico, venga chiamato per azioni di beneficenza, lavori pubblicitari, inaugurazioni di attività commerciali, manifestazioni varie. Per tale scopo esistono varie agenzie che si occupano di mettere in contatto i possibili clienti con i loro iscritti.

Leggende e altri misteri[modifica | modifica sorgente]

Secondo la Leggenda della morte di Paul McCartney, celebre leggenda metropolitana, Paul McCartney sarebbe morto nel 1966 e da allora un sosia avrebbe preso il suo posto.

Un caso particolare di sosia è quello legato alle vicende dell'ex dittatore iracheno Saddam Hussein il quale, per timore di attentati in occasione delle sue apparizioni pubbliche e per sviare i servizi segreti utilizzava un sosia. Dall'analisi delle caratteristiche antropometriche sulle fotografie, si sospetta l'utilizzo di addirittura quattro diversi sosia nelle varie occasioni.

Sosia celebri[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]