Six Feet Under (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Six Feet Under
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Death metal[1][2]
Groove metal[2]
Death 'n' roll[2]
Periodo di attività 1993 – in attività
Etichetta Metal Blade Records
Album pubblicati 11
Studio 10
Live 1
Sito web

I Six Feet Under sono un gruppo death metal statunitense nato nel 1993.

Storia del gruppo[modifica | modifica sorgente]

I Six Feet Under nascono nel 1993 come side-project di Chris Barnes dei Cannibal Corpse e Allen West degli Obituary. Poco dopo il bassista Terry Butler (già compagno di gruppo di West nei Massacre) ed il batterista Greg Gall completano la formazione. Nel 1995 esce l'album di debutto Haunted il quale riceve buone critiche. Barnes fa dei Six Feet Under il suo gruppo principale e nel 1995 lascia i Cannibal Corpse durante le registrazioni dell'album Vile.

Nel 1996 il gruppo pubblica l'EP Alive and Dead e nel 1997 esce il secondo album intitolato Warpath. L'anno seguente West lascia il gruppo per concentrarsi sul suo gruppo principale, gli Obituary, e in sostituzione viene scelto Steve Swanson dei Massacre. Nel 1999 esce il terzo album Maximum Violence, il quale tratta tematiche più violente rispetto ai lavori precedenti. L'anno seguente il gruppo pubblica Graveyard Classics, un album totalmente costituito di cover di artisti come Jimi Hendrix, Deep Purple, Black Sabbath e Dead Kennedys.

Nel 2001 esce True Carnage. L'album contiene le partecipazioni speciali del rapper Ice-T nella canzone One Bullet Left e della cantante dei Crisis Karyn Crisis in Sick and Twisted. Nel 2003 esce Bringer of Blood, il quale presenta un sound più cupo rispetto al precedente.

L'uscita successiva del gruppo è Graveyard Classics II. A differenza del primo capitolo che presentava cover di vari artisti, Graveyard Classics II è una riproposizione in chiave death metal dell'album Back in Black degli AC/DC.

13, pubblicato nel 2005, segna il ritorno ad un sound più vicino a quello di True Carnage. Nel 2007 esce Commandment seguito nel 2008 da Death Rituals. Nel gennaio 2010 viene dato alle stampe Graveyard Classics III.

Nel febbraio 2011 Greg Gall e Terry Butler abbandonano il gruppo. Successivamente viene annunciato come nuovo batterista Kevin Talley, famoso per i suoi trascorsi in gruppi del calibro di Dying Fetus, Chimaira e DÅÅTH.

Stile musicale[modifica | modifica sorgente]

I Six Feet Under si differenziano dalla maggior parte dei gruppi death metal in quanto non basano la loro musica sulla velocità di esecuzione e sull'utilizzo del blast beat. Il gruppo fa un grande uso di mid-tempo e groove più difficili da trovare nel death metal tradizionale. Dal punto di vista del cantato Chris Barnes è considerato uno dei pionieri del growl, che esegue a tonalità molto basse ed occasionalmente viene alternato allo scream. Le tematiche sono incentrate sulla violenza, sulla morte, sulla politica e sulla legalizzazione della marijuana.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Attuale[modifica | modifica sorgente]

Ex componenti[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Album dal vivo[modifica | modifica sorgente]

Album di cover[modifica | modifica sorgente]

Extended play[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Videografia[modifica | modifica sorgente]

Album video[modifica | modifica sorgente]

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Esiste un brano chiamato appunto Six Feet Under del gruppo musicale screamo giapponese coldrain, contenuto nell'EP Through Clarity. Tuttavia non esiste alcun legame con il gruppo statunitense.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Six Feet Under in Allmusic, All Media Network. URL consultato l'11 maggio 2014.
  2. ^ a b c (EN) Six Feet Under, The Metal Archives. URL consultato l'11 maggio 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal