Sekhemra-Khutawy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sekhemra-Kuthawy
Re dell'Alto e Basso Egitto
In carica Secondo periodo intermedio
Incoronazione tra il 1760 a.C. ed il 1740 a.C. (±50 anni)
Predecessore Heriteptawy
Successore Khendjer
Luogo di sepoltura Abydos[1]
Dinastia XIII dinastia egizia

'Sekhemra-Khutawy'Sobekhotep (... – ...) è stato il sedicesimo, secondo il Canone di Torino, sovrano della XIII dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

L'esistenza di questo sovrano è attestata da numerosi reperti ed anche dalla citazione in alcuni papiri. Dall'abbondanza di ritrovamenti si è portati a pensare che abbia avuto un regno almeno discretamente lungo (anche se non è possibile attestare nulla oltre il 7º anno) ed anche sufficientemente pacifico da permettere l'edificazione di templi ed altri monumenti. Alcuni scarabei recanti il nome di una sposa reale fanno ritenere che Sekhemra-Kuthawy fosse figlio del suo predecessore.

Per gli anni di regno 2°, 3° e 4° sono anche state scoperte le registrazioni del livello di piena del Nilo.

Scoperta della tomba[modifica | modifica sorgente]

Nel 2013 un team di archeologi dell'Università della Pennsylvania rinvenne una tomba reale ad Abydos in Alto Egitto, contenente un sarcofago in quarzite della massa di circa 60 tonnellate, e che doveva essere sovrastata da una piramide simile a quella di Ameny Qemau, faraone della stessa dinastia. La tomba rimase ignota fino al gennaio 2014, quando vi vennero ritrovati frammenti a suo nome e un fregio che lo rappresenta assiso sul trono[1].

Liste Reali[modifica | modifica sorgente]

Nome Horo Canone Reale Anni di regno Sala degli antenati di Karnak
Menekh... 6.19
Hiero Ca1.png
N5 Y8 D43
N17
N17
I3 R4
t p
Hiero Ca2.svg

sḫm rˁ ḫ t3wy sbk htp - Sekhemra-Khutawy Sobekhotep
7 36
Hiero Ca1.svg
N5 S42 Aa1
D36
N17
N17
Hiero Ca2.svg

Sekhemra Khutawy

Titolatura[modifica | modifica sorgente]

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
G5
ḥr Horo
Y5
n
Aa1
U22
HASH
Srxtail.jpg
mnḫ [..] Menekh[..] Eccellente [..]
G16
nbty (nebti) Le due Signore
G8
ḥr nbw Horo d'oro
S34 Z2 R8
ˁnḫ nṯr w ankh neteru
M23
X1
L2
X1
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
Hiero Ca1.svg
N5 S42 D43
N17
N17
Hiero Ca2.svg
sḫm rˁ; ḫ w t3 .wj Sekhemra Khutawy Ra è meraviglioso.
Colui che protegge le Due Terre
G39 N5
 
s3 Rˁ Figlio di Ra
Hiero Ca1.svg
M17 Y5
n
G17 F4
t
I4 R4
t p
Hiero Ca2.svg
imn m h3.t sbk htp Amenemhat Sebekhotep Amon è il più importante.
Sobek è soddisfatto

Datazioni alternative[modifica | modifica sorgente]

Autore datazione
Franke 1724 a.C. - 1718 a.C.
Redford 1760 a.C. - 1756 a.C.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Hayes, W.C. - L'Egitto dalla morte di Ammenemes III a Seqenenre II - Il Medio Oriente e l'Area Egea 1800 - 1380 a.C. circa II,1 - Cambridge University 1973 (Il Saggiatore, Milano 1975)
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I - Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Royal tomb from Second Intermediate Period discovered in Upper Egypt

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
Heriteptawy tra il 1760 a.C. ed il 1740 a.C. (±50 anni) Khendjer