Sesostri II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Sesostri (II)
Sesostri (II)
Busto di Sesostri (II). Vienna, Kunsthistorisches Museum.
Re dell'Alto e Basso Egitto
Incoronazione 1885 a.C. [1]
Predecessore Amenemhat (II)
Successore Sesostri (III)
Morte 1879 a.C. [2]
Sepoltura Piramide di Sesostri II
Luogo di sepoltura necropoli di el-Lahun
Dinastia XII dinastia egizia
Padre Amenemhat
Consorte Khnemet-nefer-hediet
Figli Senuseret

Sesostri (II) (Hor Seshemtawy) (... – 1879 a.C.) è stato un faraone appartenente alla XII dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio di Amenemhat (II), salì al trono probabilmente in età avanzata dopo una coreggenza di cinque anni [3].

Come per il padre non si hanno molte notizie riguardo al suo regno. Anche la stessa durata di questo è incerta, Manetone gli attribuisce 48 anni mentre il Canone Reale sembra riportare la cifra di 19 anni. Dal punto di vista archeologico la data più alta conosciuta è il 6º anno. In ogni caso, nella durata del suo regno riuscì comunque a farsi edificare una piramide completa.

Dalle poche notizie disponibili risulterebbero tensioni nella regione del Medio Egitto.

Rilevante fu l'interesse per il Fayyum, dove vennero iniziati lavori di bonifica ed irrigazione.

Moglie di Sesostri II fu Khnemet-nefer-hediet, una delle cinque regine ricordate per aver utilizzato sigilli personali.

Alla sua morte gli successe il figlio, Senuseret.






Liste Reali[modifica | modifica sorgente]

Lista di Abydos Lista di Saqqara Canone Reale Anni di regno
(Canone reale)
Sesto Africano Anni di regno
(Sesto Africano)
Eusebio di Cesarea Anni di regno
(Eusebio di Cesarea)
Altre fonti
62
Hiero Ca1.png
N5 N28 L1
Hiero Ca2.svg

k3 kpr rˁ- Khakheperra
41
Hiero Ca1.png
N5 N28 L1
Hiero Ca2.svg

k3 kpr rˁ- Khakheperra
5.23
Hiero Ca1.png
HASH
Hiero Ca2.svg

1[9] Sesostris 48 Sesostris 48 Sesostris II


Titolatura[modifica | modifica sorgente]

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
G5
ḥr Horo
S29 T32 w N16
N16
Srxtail.jpg
ssm ta wy Seshemtawy Colui che guida le Due Terre
G16
nbty (nebti) Le due Signore
S29 N28
D36
Y1
Aa11
D36
X1
H6
s ha maa t Colui che ha causato
l'apparizione di Maat
G8
ḥr nbw Horo d'oro
R8A
R4 S12
G5
bik nbw shtp ntrw bik nebu sehotep neteru Il falco d'oro che placa gli dei
M23
X1
L2
X1
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
Hiero Ca1.svg
N5 N28 L1
Hiero Ca2.svg
k3 kpr rˁ Khakheperra L'immagine di Ra è apparsa
G39 N5
 
s3 Rˁ Figlio di Ra
Hiero Ca1.svg
F12 S29 D21
X1
O34
N35
Hiero Ca2.svg
sn wsr t Senuseret L'uomo della Potente (la dea Hathor)


Altre datazioni[modifica | modifica sorgente]

Autore Anni di regno
Grimal 1895 a.C. - 1878 a.C.[4]
Malek 1886 a.C. - 1876 a.C.[5]
von Beckerath 1882 a.C. - 1872 a.C.[6]


Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
Amenemhat II Medio Regno Sesostri III


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche, pag 470
  2. ^ Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche, pag 470
  3. ^ Grimal - Storia dell'Antico Egitto, pag 216
  4. ^ Grimal, Storia dell'Antico Egitto, pag 209
  5. ^ (con John Baines), Atlante dell'antico Egitto, ed. italiana a cura di Alessandro Roccati, Istituto geografico De Agostini, 1980 (ed. orig.: Atlas of Ancient Egypt, Facts on File, 1980)
  6. ^ Chronologie des Pharaonischen Ägypten (Chronology of the Egyptian Pharaohs), Mainz am Rhein: Verlag Philipp von Zabern. (1997)


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Hayes, W.C. - Il Medio Regno in Egitto: dall'ascesa dei sovrani di Herakleopolis alla morte di Ammenemes III - Storia antica del Medio Oriente 1,4 parte seconda - Cambridge University 1971 (Il Saggiatore, Milano 1972)
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I - Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)
  • Nicolas Grimal, Storia dell'antico Egitto, 9ª ed., Roma-Bari, Biblioteca Storica Laterza, 2011, p. 192. ISBN 978-88-420-5651-5.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]