Nehesi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nehesi
Nehesi
Due facce dell'obelisco tanita di Nehesi in un disegno di Flinders Petrie.
Re dell'Alto e Basso Egitto
In carica Secondo periodo intermedio
Incoronazione tra il 1780 a.C. ed il 1750 a.C. (± 50 anni)
Predecessore sconosciuto
Successore Khatyra
Dinastia XIV dinastia egizia

Nehesi (... – ...) è stato un faraone della XIV dinastia egizia.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Sebbene il suo nome, Nehesi, significhi "il Nubiano", è sicuro che questo sovrano abbia regnato sul delta del Nilo, o almeno su parte di esso.
La circostanza che, su alcuni scarabei, il nome sia seguito da figlio di re fa presumere che non sia stato il fondatore della dinastia, anzi numerosi studiosi ritengono fosse figlio di un sovrano il cui nome è andato perso con le ultime righe della colonna 7 del Canone Reale.

La sua dinastia, la XIV secondo Manetone, governò nel delta in parallelo alla XIII dinastia anche se non è possibile definire con esattezza il momento del distacco, che comunque dovrebbe essere abbastanza vicino al 1780 a.C. (alcuni autori propendono per la nascita quasi contemporanea delle due dinastie). Recenti scavi hanno confutato l'affermazione manetoniana che la capitale della dinastia fosse posta subito a Xois suggerendo al suo posto la sede di Avaris (l'odierna Tell el-Dab'a) fino a quando questa non diventò la capitale del dominio hyksos.

Di Nehesi possediamo numerosi monumenti tra cui un obelisco, proveniente da Tanis, una stele ritrovata ad Avaris, una statua ed alcuni scarabei.

Liste Reali[modifica | modifica sorgente]

Nome Horo Canone Reale Anni di regno
sconosciuto 8.1
Hiero Ca1.png
G21 V28 s Z4 T14
Hiero Ca2.svg

nḥsy - Nehesi
... 3 ...

Titolatura[modifica | modifica sorgente]

Titolo Traslitterazione Significato Nome Traslitterazione Lettura (italiano) Significato
G5
ḥr Horo
Srxtail.jpg
G16
nbty (nebti) Le due Signore
G8
ḥr nbw Horo d'oro
M23
X1
L2
X1
nsw bjty Colui che regna
sul giunco
e sull'ape
Hiero Ca1.svg
N5 O29
D36
O22
Hiero Ca2.svg
՚3 sh r՚ Aa seh ra La sala del concilio di Ra è grande
G39 N5
 
s3 Rˁ Figlio di Ra
Hiero Ca1.svg
G21 V28 s Z4
Hiero Ca2.svg
nh s j Nehesi il Nubiano

Datazioni alternative[modifica | modifica sorgente]

Autore Anni di regno
Ryholt 1705 a.C.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X
  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Oxford University Press 1961 (Einaudi, Torino 1997) - ISBN 88-06-13913-4
  • Gardiner, Alan - The Royal Canon of Turin - Griffith Institute, Oxford, 1987
  • Hayes, W.C. - L'Egitto dalla morte di Ammenemes III a Seqenenre II - Il Medio Oriente e l'Area Egea 1800 - 1380 a.C. circa II,1 - Cambridge University 1973 (Il Saggiatore, Milano 1975)
  • Wilson, John A. - Egitto - I Propilei volume I - Monaco di Baviera 1961 (Arnoldo Mondadori, Milano 1967)

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
sconosciuto tra il 1780 a.C. e il 1750 a.C. (± 50 anni) Khatyra

Dinastie contemporanee
XIII dinastia