Rozz Williams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rozz Williams
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Deathrock
Dark cabaret
Musica sperimentale
Industrial
Spoken word
Dark ambient
Periodo di attività 1979-1998
Strumento voce
Etichetta Frontier Records
L'Invitation au Suicide
Cleopatra Records
Gruppi Christian Death
Premature Ejaculation
Shadow Project
EXP
Album pubblicati 22
Studio 10
Live 7
Raccolte 5
Opere audiovisive 1

Roger Alan Painter, noto come Rozz Williams (Pomona, 6 novembre 1963West Hollywood, 1 aprile 1998), è stato un cantante statunitense, fondatore dei Christian Death.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce in una famiglia di anabattisti del sud degli Stati Uniti, dove riceve una rigida educazione religiosa. Cresce ascoltando la musica di David Bowie, Roxy Music, T. Rex, Alice Cooper, Iggy Pop, Velvet Underground e The New York Dolls. Verso la fine degli anni settanta si innamora della cultura punk e dell'arte dei dadaisti, ed inizia ad esibirsi all'età di 16 anni, prendendo il nome d'arte "Rozz Williams" da una lapide nel cimitero della sua città.

Nel 1980 conosce Eva O. delle Superheroines, che chiamerà a convivere con lui e il suo compagno Ron Athey. Williams ed Eva O. si sposeranno nel 1988 e divorzieranno nel 1993.

Viene trovato impiccato il 1º aprile del 1998 nel suo appartamento.

Christian Death[modifica | modifica sorgente]

Nei suoi primi gruppi, The Crawlers, No, The Upsetters, The Asexuals, Williams canta, suona la chitarra e l'organo. Insieme a un amico di nome Jay, forma i Daucus Karota (nome che verrà riutilizzato più avanti per un altro progetto), ma la cosa dura poco. In seguito, con lo stesso Jay, nell'ottobre 1979 forma i Christian Death, che, negli anni a seguire, vedrà una serie di musicisti alternarsi, tra cui l'ex Pompei 99 Valor Kand, l'ex Adolescents Rikk Agnew, ed Eva O.

Nel 1985, dopo le registrazioni dell'album Ashes, Williams abbandona il progetto lasciando Kand alla guida del gruppo, che si trasferirà in Europa, dove continuerà a produrre album.

Di quel periodo, Williams ricorda:

« volevo fare cose sperimentali, mentre gli altri volevano rimanere attaccati a quegli stilemi... chiesi loro di non utilizzare più il nome Christian Death perché rappresentava molto per me, ma in seguito scoprii che non lo avevano fatto e che anzi, suonavano anche brani da Only Theatre of Pain, dove loro non c’entravano nulla... la cosa mi diede molto fastidio, ma preferii concentrarmi sulle mie cose piuttosto che intraprendere un'azione legale »

Shadow Project[modifica | modifica sorgente]

Abbandonato il progetto Christian Death, forma, con Chuck Collison, gli Happier Place on Earth, un progetto artistico che in seguito si tramuta in etichetta discografica personale con la quale pubblicare materiale proprio su musicassetta. Poco dopo rimette in piedi i Premature Ejaculation, i quali però, a causa della scarsa affluenza di pubblico per via della eccessiva violenza delle esibizioni dal vivo, si sciolgono nuovamente.

In seguito, con la moglie Eva O., forma un nuovo gruppo, gli Shadow Project, con Barry Galvin (poi nei Mephisto Walz) alla chitarra, Paris alle tastiere, Thomas Morgan alla batteria e la ex Superheroines, poi con le Hole, Jill Emery al basso.

Dopo una lunga serie di vicissitudini e problemi causati dall'eccessivo uso di droghe, Williams ed Eva O. si trasferiscono da Los Angeles nella zona alta di Las Vegas.

Nel 1997, Williams lavora alla stesura di un cortometraggio, Pig, che uscirà postumo nel 1999, a un anno dalla sua morte.

Lo stesso anno viene coinvolto nel progetto EXP nell'insolito ruolo di bassista, affiancato da Paris.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Con i Christian Death[modifica | modifica sorgente]

Album in studio
EP
Singoli
Album live
  • 1984 - Catastrophe Ballet Live
  • 1986 - The Decomposition of Violets
  • 1990 - Heavens and Hells
  • 1993 - Iconologia
  • 1993 - Sleepless Nights
  • 1994 - The Doll's Theatre
Raccolte
  • 1993 - Mandylion (solo in Europa come "Christ Death feat. Rozz Williams")
  • 1993 - Invocations 1981-1989 (registrazioni d'archivio live e studio)
  • 1999 - The Best of Christian Death
  • 2005 - Death Club 1981-1993
  • 2008 - Six Six Sixth Communion

Con gli Shadow Project[modifica | modifica sorgente]

Album in studio
  • 1991 - Shadow Project
  • 1992 - Dreams for the Dying
  • 1998 - From the Heart
  • 2005 - The Original
Album live
  • 1994 - In Tuned Out - Live '93

Videografia[modifica | modifica sorgente]

Con gli Shadow Project[modifica | modifica sorgente]

  • 2005 - And Then There Was Death

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 41093641