Robert Stroud

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Birdman of Alcatraz" rimanda qui. Se stai cercando il film, vedi L'uomo di Alcatraz.
Robert Franklin Stroud

Robert Franklin Stroud (Seattle, 28 gennaio 1890Springfield, 21 novembre 1963) è stato un criminale statunitense. Noto come il Birdman of Alcatraz (L'ornitologo di Alcatraz), Stroud ebbe questo soprannome perché si dedicò allo studio dei canarini, individuandone malattie allora incurabili e le terapie per guarirli, creandosi fama di grande ornitologo.

Primi anni[modifica | modifica sorgente]

Robert Stroud nacque a Seattle, Washington da Elizabeth e Ben Stroud, immigrati di nazionalità tedesca (la madre) e austro-ungherese (il padre). Robert fu il primogenito della coppia, anche se la madre aveva già due figlie da un precedente matrimonio. Nel 1903, all'età di 13 anni, fuggì da casa. Nel 1908, si stabilì nella città di Cordova, Alaska dove incontrò e iniziò una relazione con la trentaseienne Kitty O'Brien, una ballerina e prostituta. A novembre, si trasferirono assieme a Juneau.

Arresto, processo e imprigionamento[modifica | modifica sorgente]

Secondo la versione di Stroud, il 18 gennaio 1909, mentre era al lavoro, un loro conoscente, tale F. K. "Charlie" Von Dahmer picchiò la sua compagna Kitty. Quella notte, Stroud affrontò Von Dahmer, ne nacque una colluttazione e lo uccise con un colpo d'arma da fuoco. Secondo la polizia la donna dopo essere arrivata a Juneau aveva continuato a prostituirsi. Stroud fu arrestato più tardi e gli fu trovato il portafoglio di Von Dahmer in tasca. Nonostante la madre Elisabeth ricorresse ai servizi di un avvocato per il processo, il 23 agosto 1909 Stroud fu condannato per omicidio colposo alla pena di 12 anni da scontarsi nel penitenziario federale sull'Isola di McNeil.

La vita di prigione[modifica | modifica sorgente]

Mentre era in prigione, Stroud aggredì un inserviente dell'infermeria che lo aveva denunciato alla direzione perché gli aveva chiesto di ottenere della morfina tramite minacce e in seguito pugnalò un detenuto, che era coinvolto nel contrabbando di narcotici.

Il 5 settembre 1912, Stroud fu condannato a sei mesi supplementari per l'assalto e fu trasferito dall'Isola di McNeil al penitenziario federale di Leavenworth (Kansas). Al penitenziario venne a trovarlo dopo otto anni il fratello. Quando gli fu vietato di ricevere la visita della madre, Stroud pugnalò e uccise una guardia carceraria, Andrew Turner, il 26 marzo 1916. Fu condannato a morte per impiccagione, con ordine di attendere l'esecuzione in isolamento, ma il processo fu invalidato. In un secondo processo fu condannato all'ergastolo, ma anche quel giudizio fu annullato dalla Corte Suprema. Il 28 giugno 1918, con un terzo processo, Stroud fu nuovamente condannato a morte. La Corte Suprema intervenne e il 23 aprile 1920 sospese l'esecuzione.

A questo punto, la madre di Stroud si appellò al presidente Wilson e a sua moglie, e la condanna a morte fu commutata in ergastolo. Il direttore di Leavenworth, T.W. Morgan, che non approvava tale decisione, ordinò che Stroud venisse tenuto in isolamento per tutta la durata della pena.
Fu durante questo periodo di detenzione, e non ad Alcatraz, che Stroud raccolse più di 300 canarini studiandoli accuratamente soprattutto sotto il profilo medico. Da qui la stesura e la pubblicazione dei suoi due primi libri, Diseases of Canaries e Stroud's Digest on the Diseases of Birds, che riscossero grande successo scientifico e gli valsero inoltre la simpatia degli amanti degli uccelli.

Alcatraz[modifica | modifica sorgente]

Stroud fu trasferito al famigerato penitenziario di Alcatraz il 19 dicembre 1942. Là trascorse sei anni in segregazione, gli fu negata la cura di canarini ma non l'accesso alla biblioteca della prigione, dove cominciò a studiare giurisprudenza. In questo periodo Stroud scrisse e pubblicò altri due libri: un'autobiografia e un trattato sulla vita in prigione. Nel 1959, gravemente ammalato, fu trasferito al centro medico per prigionieri federali di Springfield nel Missouri. Tutti i suoi tentativi di essere liberato, basati sulle sue condizioni di salute e sulla estrema crudeltà di una detenzione così lunga, non ebbero successo e il 21 novembre 1963, Robert Franklin Stroud morì al centro medico, all'età di 73 anni, dopo 54 anni di reclusione dei quali ben 42 in segregazione. Nell'ultimo periodo della sua vita, Stroud si dedicò allo studio del francese. Robert Stroud è seppellito a Metropolis, Illinois (Contea di Massac).

Il libro e il film[modifica | modifica sorgente]

Stroud divenne protagonista di un libro del 1955, di Thomas E. Gaddis, Birdman of Alcatraz, il quale ispirò il film del 1962 di John Frankenheimer intitolato appunto L'uomo di Alcatraz.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 16244802

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie