Robert Frazer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Robert Frazer (Worcester, 29 giugno 1891Los Angeles, 17 agosto 1944) è stato un attore cinematografico statunitense, che girò nella sua carriera, cominciata nel 1910, circa 220 film[1]. Uno dei suoi ruoli più conosciuti fu quello di Robin Hood nell'omonimo film del 1912. All'epoca del muto, Frazer interpretò molti ruoli da protagonista, ma all'avvento del sonoro dovette accontentarsi di ruoli minori.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1891 a Worcester, nel Massachusetts, Robert Frazer interpretò il suo primo film nel 1912, all'età di 21 anni per la Éclair, la compagnia per cui girò tutti i suoi primi film[1]. The Holy City, il film del suo debutto, ha un soggetto religioso e l'attore vi interpreta il ruolo del redentore. Girò anche svariati western e in molti film fu diretto da Webster Cullison, lavorando spesso a fianco di Edna Payne.

Nel 1919, Frazer fu il protagonista di Bolshevism on Trial, un film di propaganda antibolscevica diretto da Harley Knoles e tratto dal Comrades romanzo di Thomas F. Dixon Jr., già autore del controverso The Clansman che aveva ispirato La nascita di una nazione di David W. Griffith. Del film, il primo prodotto da una piccola compagnia indipendente, la Mayflower Photoplay Company, sono rimaste delle copie ed è stato distribuito in DVD.

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

Nel 1913, Frazer si sposò con l'attrice Mildred Bright.

È morto nel 1944 di leucemia, all'età di 53 anni.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b IMDb
  2. ^ Cinematografo.it - Aquila solitaria.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 24156783 LCCN: no90002420