Dimitri Buchowetzki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Dimitri Buchowetzki, nome completo Dimitri Savel'evič Buchowetzki (Russia, 1895Los Angeles, 1932), è stato un regista cinematografico, sceneggiatore e attore russo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo aver interrotto gli studi universitari di giurisprudenza, cominciò a studiare recitazione e regia al Teatro d'Arte di Mosca. Nel 1918 prese parte come attore ad alcuni film di Jakov Aleksandrovič Protazanov e di Aleksandr Efimovič Razumnyj. Dopo la Rivoluzione d'Ottobre emigrò dapprima in Polonia, dove prese parte a due film diretti da Eugeniusz Modzelewski in ruoli di protagonista.

Si trasferì quindi in Germania e nel periodo 1919-1924 visse a Berlino. Fu co-regista con Carl Froelich de Die Brüder Karamasoff (I fratelli Karamazov) (1921), a cui contribuì in modo preponderante grazie alla sua conoscenza dell'originale dostoevskiano. Le sue opinioni sul cinema, espresse con veemenza, gli assicurarono il favore dei circoli di avanguardia. Dopo alcuni piccoli lavori da regista, grazie al supporto dell'attrice e produttrice Hilde Wörner riuscì a ottenere regia di film di argomento storico, quali Danton, Otello e Pietro il Grande, che influenzarono in modo significativo il cinema contemporaneo.

Nel 1924, Buchowetzki si recò a Hollywood, soprattutto per insistenza di Pola Negri, e fu messo sotto contratto dalla Paramount Pictures. Il suo film d'esordio fu, nel 1924, Men, con Pola Negri nel ruolo di una prostituta fra Marsiglia e Parigi. Buchowetzki diresse l'anno successivo altri film con Adolphe Menjou. Nel 1926, fu inviato negli studi della Paramount a Joinville-le-Pont, in Francia, per supervisionare delle versioni in lingua straniera di produzioni Hollywoodiane. Il suo ultimo lavoro è stato il britannico Stambul nel 1931.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Regista[modifica | modifica sorgente]

Sceneggiatore[modifica | modifica sorgente]

Attore[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Herbert Holba: Reclams deutsches Filmlexikon: Filmkünstler aus Deutschland, Österreich und der Schweiz, von Herbert Holba, Günter Knorr und Peter Spiegel. Stuttgart: Reclam, 1984. ISBN 3-15-010330-4

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14410231 LCCN: no99076668