Arthur Ripley

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Arthur Ripley (New York, 12 gennaio 1897Los Angeles, 13 febbraio 1961) è stato un regista e sceneggiatore statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Arthur DeWitt Ripley inizia a lavorare fra la fine degli anni dieci e i primi anni venti come scrittore di gag per la Metro prima e la Keystone dopo. Nel 1923 lui e Frank Capra ebbero da Mack Sennett l'incarico di sviluppare un buon personaggio comico per l'attore Harry Langdon e la loro operazione ebbe successo tanto che i film scritti da loro e diretti da Harry Edwards divennero molto popolari. Quando poi nel 1926 l'attore lasciò Sennet per fondare una casa di produzione propria prese sceneggiatori e registi con sé. Tuttavia questa nuova situazione non durò a lungo e alla fine le loro strade si separarono e la carriera di Ripley come sceneggiatore ebbe una battuta d'arresto piuttosto forte. Scrisse saltuariamente, anche per la tv, fino agli anni cinquanta e diresse una ventina di pellicole. Nel 1961 morì di cancro.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 87062484