Ottavio Farnese (1598-1643)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ducato di Parma e Piacenza
Farnese
Arms of the House of Farnese.svg

Pier Luigi
Ottavio
Figli
Alessandro
Ranuccio I
Figli
Odoardo I
Ranuccio II
Nipoti
Francesco
Antonio

Ottavio Farnese (Parma, 20 dicembre 1598Parma, 1643) era un figlio naturale del duca di Parma e Piacenza Ranuccio I Farnese, avuto dall'amante Briseide Ceretoli, figlia del colonnello Ottavio. Oltre a Ottavio ebbe dalla donna anche la figlia Isabella[1].

Ranuccio nel 1600 sposò Margherita Aldobrandini, nipote di papa Clemente VIII. Il matrimonio sembrava infecondo, così che Ranuccio, per assicurare un erede al ducato, legittimò e riconobbe suo successore nel 1605 Ottavio[2].

Ottavio fu dal 1607 al 1620 Signore di Borgo San Donnino, Fiorenzuola, Val di Nure, Leonessa, Cittaducale, Montereale, Penne, Campli, Ortona, Altamura, Castellamare e Roccaguglielma[1].

Intorno al 1620 sposò, forse, Sofronia Sanvitale, figlia di Girolamo, marchese di Sala e Colorno [1].

Nel 1610 Margherita riuscì a dare alla luce un figlio, Alessandro. Il bambino però si rivelò sordomuto e quindi incapace di poter prendere in futuro il posto del padre.

Nel 1612 però nacque un altro maschio, Odoardo, seguito poi da due femmine, Maria nel 1615 e Vittoria nel 1618, e da un altro maschio Francesco Maria nel 1619.

Ranuccio, dopo dieci anni di matrimonio, si ritrovò così una prole legittima e, conseguentemente, riconobbe suo erede Odoardo al posto di Ottavio[2].

Avendo organizzato una congiura ai danni del padre, Ottavio fu rinchiuso in carcere a Parma nel 1621, perdendo i suoi titoli[1].

Morì in carcere, probabilmente di peste, dopo 21 anni di prigionia.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Farnese 2
  2. ^ a b http://www.arcobaleno.net/personaggi/farnese2.htm

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie