Massimiliano d'Asburgo-Este

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Massimiliano Giuseppe d'Asburgo-Este
Massimiliano Giuseppe d'Asburgo-Este
Massimiliano Giuseppe d'Asburgo-Este
14 luglio 1782 - 1º giugno 1863
Nato a Modena
Morto a Castello di Ebenzweier
Cause della morte malattia
Luogo di sepoltura Altmünster
Dati militari
Forza armata Esercito
Arma Artiglieria
Anni di servizio 1801 - 1863
Grado Generale
Campagne
Battaglie
Comandante di Gran Maestro dell'Ordine Teutonico

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

L'Arciduca Massimiliano Giuseppe d'Asburgo-Este (Modena, 14 luglio 1782Castello di Ebenzweier, 1 giugno 1863) fu un arciduca austriaco, generale dell'artiglieria dell'Esercito Austriaco e Gran Maestro dell'Ordine Teutonico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Massimiliano era figlio dell'Arciduca Ferdinando d'Austria-Este (figlio di Maria Teresa d'Asburgo e Governatore della Lombardia) e di Maria Beatrice d'Este. Trascorse gli anni della propria giovinezza a Monza ove la famiglia era dovuta fuggire a causa dell'invasione francese nel Ducato di Modena. Dopo aver visitato Verona, Padova, Trieste e Lubiana, seguì la famiglia a Wiener Neustadt.

Nel 1801 aderì all'Ordine Teutonico, acquisendo la Croce d'Austria nel 1804. Dopo aver compiuto gli studi al Collegium Teresianum di Wiener Neustadt, venne nominato Generale Maggiore nel 1805.

Nel 1809 Massimilano combatté in Germania contro i francesi. Successivamente si scontrò ancora con l'esercito napoleonico presso Ratisbona, guidando le armate austriache verso Linz.

Nel 1830 si stabilì al Castello di Ebenzweier presso Altmünster am Traunsee. Dal 1831 al 1839 Massimiliano prese residenza a Linz.

Nel 1835 venne nominato Gran Maestro dell'Ordine Teutonico, ruolo che era ormai divenuto appannaggio da quasi mezzo secolo della famiglia imperiale austriaca. Questa funzione gli permise di far esercitare agli Asburgo una notevole influenza sulle decisioni dell'ordine e sulla Germania, che pure si era svincolata dall'Austria con la dissoluzione del Sacro Romano Impero nel 1806. Egli sostenne caldamente l'operato dei gesuiti, dei redentoristi e delle Suore di San Francesco. Si preoccupò inoltre di fondare scuole ed ospedali e di dare assistenza a lavoratori e manovali.

Il 23 marzo 1863 si ammalò e morì il successivo 1º giugno nel Castello di Ebenzweier. È sepolto ad Altmünster.

Ideò tra l'altro numerose fortificazioni militari, quali le Torri Massimiliane di Verona e la Torre Massimiliana di Sant'Erasmo.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Maestro e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Teutonico - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro e Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine Teutonico

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (DE) Maximilian-Josef von Österreich-Este: Versuch eines Kriegssystems des österreichischen Kaiserstaates. 1855

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]



Ducato di Modena e Reggio (1814-1860)
Asburgo-Este
Armoiries Autriche-Este 1814.svg

Ferdinando
Figli
Francesco IV
Francesco V
Figli
  • Anna Beatrice
Modifica
Predecessore Gran Maestro dell'Ordine Teutonico Successore Coat of arms of the Teutonic Order.png
Antonio Vittorio d'Asburgo-Lorena 1835-1863 Guglielmo Francesco d'Asburgo-Teschen

Controllo di autorità VIAF: 25706646