Maria Palma Petruolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mary Petruolo nel 2009 al Festival La Primavera del Cinema Italiano

Maria Palma Petruolo, nota anche come Mary Petruolo (Marcianise, 28 marzo 1989), è un'attrice italiana.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Originaria di Marcianise, figlia di un maresciallo dei Carabinieri e di una maestra di scuola elementare, esordisce nel 2002 interpretando il ruolo della giovane Maria José del Belgio nella miniserie televisiva Maria José - L'ultima regina, diretta da Carlo Lizzani e trasmessa da Rai 1. L'anno successivo, come Mary Petruolo, debutta sul grande schermo con il film Uomini & donne, amori & bugie, sceneggiatura e regia di Eleonora Giorgi, al suo debutto come regista.

Tra il 2004 e il 2006 partecipa a varie produzioni televisive, tra cui le serie televisive La squadra, in onda su Rai 3, e Diritto di difesa, in onda su Rai 2, e le serie di Rai 1 Gente di mare, regia di Vittorio De Sisti e Alfredo Peyretti, Orgoglio, in cui interpreta il ruolo di Gabriella Obrofari, e Raccontami, regia di Tiziana Aristarco e Riccardo Donna, nel ruolo, che le dà la popolarità, di Francesca Fortini.

Nel 2007 è tra i protagonisti delle miniserie Il segreto di Arianna, regia di Gianni Lepre, e Chiara e Francesco, regia di Fabrizio Costa, in cui interpreta il ruolo di Santa Chiara. Nello stesso anno partecipa all'Incontro nazionale dei giovani 2007. Nel 2008 ritorna sul piccolo schermo con la seconda stagione di Raccontami e con la co-produzione italo-franco-americana Coco Chanel.

Nel 2009 appare nuovamente sul grande schermo come protagonista, insieme ad Emanuele Bosi, del film Questo piccolo grande amore di Riccardo Donna; il film è ispirato all'omonimo concept album di Claudio Baglioni del 1972. Nello stesso anno appare per la prima volta in una produzione di Canale 5, nella miniserie Doc West, diretta da Giulio Base e Terence Hill, dove interpreta il ruolo di Millie Mitchell.

Nel 2010 è protagonista, nel ruolo del sottotenente Costanza Moro, della serie di Canale 5 R.I.S. Roma - Delitti imperfetti, regia di Fabio Tagliavia e Cristian De Mattheis. Nel 2012 appare ancora sul piccolo schermo, nell'episodio La traccia del serpente della serie televisiva Nero Wolfe.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gran finale del festival del Cinema Citrigno "Premio Federico II" in laprimaveradelcinemaitaliano.it. URL consultato il 30 maggio 2010. [collegamento interrotto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]