Luisa Sofia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luisa Sofia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Luisa Sofia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Luisa Sofia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg.
Principessa di Prussia
Nome completo tedesco: Feodora Sophie Luise Adelheid Henriette Amalie
Nascita Kiel, 8 aprile 1866
Morte Bad Nauheim, 28 aprile 1952
Casa reale Casa di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Padre Federico VIII di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Madre Adelaide
Consorte Federico Leopoldo di Prussia
Figli Vittoria Margherita
Federico Sigismondo
Federico Carlo
Federico Leopoldo

Luisa Sofia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg, (tedesco: Feodora Sophie Luise Adelheid Henriette Amalie) (Kiel, 8 aprile 1866Bad Nauheim, 28 aprile 1952), fu una principessa di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg e di Prussia.

Famiglia[modifica | modifica sorgente]

Luisa era il sesto figlio e la terza figlia del duca Federico VIII di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg, e di sua moglie, la principessa Adelaide. Era una sorella minore di Augusta Vittoria, imperatrice di Germania e Ernesto Gunther, duca di Schleswig-Holstein.

I suoi nonni paterni erano Cristiano, duca di Augustenburg e Luisa Sofia, contessa Danneskiold-Samsoe. I suoi nonni materni erano Ernesto Cristiano Carlo IV, duca di Hohenlohe-Langenburg e della principessa Feodora di Leiningen. Feodora era la sorellastra della regina Vittoria del Regno Unito.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 24 giugno 1889, il principe Federico Leopoldo di Prussia, ultimogenito e unico figlio del principe Federico Carlo di Prussia e della principessa Maria Anna di Anhalt-Dessau, una pronipote di Federico Guglielmo III di Prussia.

Il matrimonio venne celebrato al Palazzo di Charlottenburg a Berlino. Molti reali importanti parteciparono alla cerimonia, come il cognato, l'imperatore Guglielmo, e Giorgio I di Grecia.

Ebbero quattro figli:

Morte[modifica | modifica sorgente]

In varie occasioni Luisa rischiò la morte. Nel 1896, il ghiaccio, su cui ella ed una delle dame del suo seguito stavano pattinando, vicino al Castello di Glenicke a Potsdam[2], si ruppe: anche se furono salvate, il principe Federico fu rimproverato da Guglielmo II e posto agli arresti per due settimane nei suoi appartamenti. Guglielmo, a quanto pare, rimproverò il principe Federico per la sua indifferenza del trattamento di sua moglie.

L'anno seguente a Luisa si slacciò la sella di un cavallo e fu trascinata per una certo pezzo lungo la strada, ma fu salvata da suo marito e da un aiutante di campo. Luisa spesso rappresentò la sorella, l'imperatrice di Germania, agli impegni sociali e visite agli ospedali.

Dopo avere affrontato molte tragedie personali, come tre dei suoi figli morti in giovane età, morì il 28 aprile 1952, all'età di 86 anni, a Bad Nauheim, in Germania.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Princess Louise-Sophie Has A Son in The New York Times, Berlin, 27 August 1895.
  2. ^ The Emperor Exhibits Temper in The New York Times, 5 January 1896.