Federico Leopoldo di Prussia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Federico Leopoldo di Prussia
Principe di Prussia
Nome completo tedesco: Joachim Karl Wilhelm Friedrich Leopold Prinz von Preußen
Nascita Berlino, 14 novembre 1865
Morte Krojanke, 13 settembre 1931
Casa reale Hohenzollern
Padre Federico Carlo di Prussia
Madre Maria Anna di Anhalt
Consorte Luisa Sofia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg
Religione protestantesimo

Federico Leopoldo di Prussia, (tedesco: Joachim Karl Wilhelm Friedrich Leopold Prinz von Preußen) (Berlino, 14 novembre 1865Krojanke, 13 settembre 1931), è stato un principe e ufficiale prussiano, ultimo colonnello-generale..

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Federico Leopoldo era il figlio del principe Federico Carlo di Prussia, e di sua moglie, la principessa Maria Anna di Anhalt.

Carriera militare[modifica | modifica sorgente]

All'età di dieci anni era cadetto e sottotenente nel 1º Reggimento delle Guardie a Potsdam, nel 1885 venne promosso a Primo Tenente, nel 1888 a Capitano, nel 1890 a Maggiore e nel 1893 a Colonnello.

Nello stesso anno, ricevette il grado di generale di divisione e divenne comandante del reggimento Garde du Corps, un reggimento corazzieri del 1° Guardie Brigata di Cavalleria.

Durante la guerra russo-giapponese (1904-1905) ha lavorato come consulente presso la sede dell'esercito russo. Nel 1907 è stato nominato Ispettore Generale dell'Esercito e il 10 settembre 1910 a colonnello generale.

Matrimonio[modifica | modifica sorgente]

Sposò, il 24 giugno 1889 a Berlino, la principessa Luisa Sofia di Schleswig-Holstein-Sonderburg-Augustenburg (8 aprile 1866-28 aprile 1952), una sorella dell'imperatrice Augusta Vittoria, moglie dell'imperatore Guglielmo II.

Ebbero quattro figli:

Il principe Federico Leopoldo di Prussia era un assiduo frequentatore di casinò e sono stati venduti, per questo motivo, una parte del suo patrimonio.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Egli possedeva anche una villa di grandi dimensioni a Krojanke , che si trovava a Posen, nella Prussia occidentale. Il 21 giugno 1924, il suo possesso venne confermato dalla corte di giustizia. In questa villa, Filippo Leopoldo morì nel 1931.