Liu Jo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Liu Jo S.p.A.
Logo
Stato Italia Italia
Tipo Società per azioni
Fondazione 1995 a Carpi
Fondata da Vannis e Marco Marchi[1]
Sede principale Viale J. A. Fleming, 17 Carpi
Settore Moda
Prodotti
Fatturato 280.000.000 [2]
Sito web www.liujo.it

Liu Jo S.p.A. è una azienda di abbigliamento italiana fondata a Carpi, in provincia di Modena nel 1995 dai fratelli Vannis e Marco Marchi.[2][3]

Storia[modifica | modifica sorgente]

Nata come azienda tessile specializzata nella lavorazione della lana[2], con il tempo la produzione di Liu Jo si è espansa all'abbigliamento pret-a-porter donna, uomo e bimbo, agli accessori, alle scarpe ed ai costumi da bagno, specializzando i vari prodotti in differenti linee. Il nome Liu Jo deriva dai soprannomi che usavano Marco Marchi (Jo) e una sua compagna di gioventù (Liu).[4]

L'azienda conta circa 130 boutique monomarca, in gestione diretta o franchising, ed altri 110 punti vendita esteri, concentrati fra Europa ed Asia[2], dove il marchio è distribuito attraverso Liu Jo Asia Pacific. In anni più recenti è stato creato il marchio Liu Jo Luxury, da una collaborazione dell'azienda con il marchio di oreficeria Nardelli Gioielli, tramite il quale vengono prodotti orologi e gioielleria.[5]

Nel 2012 l'azienda ha aperto un proprio Flagship store a Milano[6]

Fra i vari testimonial ad aver lavorato per il marchio si possono citare la showgirl Alessia Ventura[7], Kate Moss, Dree Hemingway[8], Francesca Piccinini[9] e l'attore Marco Cocci.[10]

Marchi[modifica | modifica sorgente]

  • Liu Jo
  • Liu Jo - Bottom Up Collection
  • Liu Jeans
  • Liu Jo Accesories
  • Liu Jo Shoes
  • Liu Jo Underwear
  • Liu Jo Beachwear
  • Liu jo Sport
  • Liu Jo Casa
  • Liu Jo Luxury
  • Liu Jo Junior Baby Honey
  • Rebel Queen
  • Les Plumes

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Intervista a Marco Marchi su Fashion FM
  2. ^ a b c d Liu Jo, dalla lana di Carpi al mondo Il Benelux è la nostra ultima frontiera
  3. ^ Blogonomy - Liu Jo/ Vogliamo vestire anche i cinesi
  4. ^ Liu Jo, dai tortellini alla moda la frenetica ascesa dei fratelli Marchi
  5. ^ Liu-Jo Luxury
  6. ^ Liujo, a Milano riapre il più grande flagship store.
  7. ^ Sito ufficiale Liu Jo Home > News > Archivio
  8. ^ Liujo: Dree Hemingway scelta come nuova testimonial dopo Kate Moss.
  9. ^ Intervista: Francesca Piccinini per Liujo Sport, 20/05/2014.
  10. ^ Fashion Blog

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]