La signora omicidi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La signora omicidi
La signora оmicidi.png
Titolo originale The Ladykillers
Paese di produzione Gran Bretagna
Anno 1955
Durata 97 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia nera
Regia Alexander Mackendrick
Soggetto William Rose
Sceneggiatura William Rose
Fotografia Otto Heller
Montaggio Jack Harris
Effetti speciali Sydney Pearson
Musiche Tristram Cary
Scenografia Jim Morahan
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

La signora omicidi è un film del 1955 diretto da Alexander Mackendrick, con Alec Guinness e Peter Sellers, tratto da un soggetto tipicamente british di William Rose (vincitore di un BAFTA, al quale va aggiunta la nomination per la miglior sceneggiatura originale agli Oscar del 1956).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il professor Marcus vive in affitto presso l'anziana signora Louisa Wilberforce. Qui incontra per le prove musicali i suoi quattro amici con cui compone un quintetto d'archi. Questo è quanto crede la signora Louisa: in realtà i cinque sono malviventi intenti a pianificare una rapina alla stazione ferroviaria. Quando il piano sembra essere riuscito alla perfezione, Louisa scopre accidentalmente la verità: i banditi dovranno quindi tentare di eliminare l'anziana padrona di casa.

Remake e adattamento teatrale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 i fratelli Coen hanno realizzato un remake della commedia, intitolato Ladykillers (come il titolo originale inglese), con Tom Hanks.

Nel 2011 ha debuttato a Londra l'adattamento teatrale del film, ad opera di Graham Linehan.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1999 il British Film Institute l'ha inserito al 13º posto della lista dei migliori cento film britannici del XX secolo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) The BFI 100. URL consultato il 18 giugno 2008.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema