La maschera del vendicatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La maschera del vendicatore
Titolo originale Mask of the Avenger
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1951
Durata 83 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.37 : 1
Genere avventura, romantico
Regia Phil Karlson
Soggetto George Bruce
Sceneggiatura Jesse Lasky Jr., Ralph Gilbert Bettison, Philip MacDonald
Produttore Hunt Stromberg
Casa di produzione Columbia Pictures
Fotografia Charles Lawton Jr.
Montaggio Jerome Thoms
Musiche Mario Castelnuovo-Tedesco
Scenografia Harold H. MacArthur (art director)
James Crowe (set decorator)
Costumi Jean Louis
Trucco Clay Campbell, Helen Hunt, Dotha Hippe
Interpreti e personaggi

La maschera del vendicatore (Mask of the Avenger) è un film del 1951 diretto da Phil Karlson.

È un film d'avventura a sfondo romantico statunitense con John Derek, Anthony Quinn e Jody Lawrance ambientato nel 1848 in Italia.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Renato Dimorna è il figlio di un aristocratico italiano che giura vendetta dopo che il padre viene ucciso durante i moti del 1848.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Il film, diretto da Phil Karlson su una sceneggiatura di Jesse Lasky Jr., Ralph Gilbert Bettison e Philip MacDonald e un soggetto di George Bruce, fu prodotto da Hunt Stromberg[1] per la Columbia Pictures[2] e girato nell'Iverson Ranch a Chatsworth, Los Angeles, California,[3] da inizio ottobre all'inizio di novembre 1950. Il film doveva originariamente essere diretto da Irving Pichel, sostituito poi da Karlson a riprese iniziate dopo un incidente occorso sul set al primo.[4]

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film fu distribuito con il titolo Mask of the Avenger negli Stati Uniti nel 1951[5] al cinema dalla Columbia Pictures.[2]

Altre distribuzioni:[5]

  • in Svezia il 7 gennaio 1952 (Svarte örnen)
  • nelle Filippine il 6 maggio 1952
  • in Francia il 18 luglio 1952 (L'épée de Monte-Cristo)
  • in Germania Ovest il 2 settembre 1952 (Der Rächer von Casamare)
  • in Portogallo il 5 giugno 1953 (O Fantasma de Monte Cristo)
  • in Austria nel settembre del 1953 (Der Rächer von Casamare)
  • in Spagna il 18 luglio 1955 (La espada de Montecristo)
  • in Danimarca il 7 dicembre 1959 (Greven af Monte Christo's sværd)
  • in Italia (La maschera del vendicatore)
  • in Belgio (Het zwaard der wraak)
  • in Belgio (L'épée de la vengeance)
  • in Brasile (A Máscara do Vingador)
  • in Grecia (Me ti maska tou ekdikitou)
  • in Italia (La maschera del vendicatore)

Critica[modifica | modifica sorgente]

Secondo il Morandini la storia risulterebbe divertente ma il film peccherebbe nel momento in cui si vedono gli attori tirare di scherma.[6]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 7 novembre 2013.
  2. ^ a b (EN) IMDb - Crediti per le compagnie. URL consultato il 7 novembre 2013.
  3. ^ (EN) IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 7 novembre 2013.
  4. ^ (EN) American Film Institute. URL consultato il 7 novembre 2013.
  5. ^ a b (EN) IMDb - Distribuzioni. URL consultato il 7 novembre 2013.
  6. ^ MYmovies. URL consultato il 7 novembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema