Jynx torquilla

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Torcicollo
Jynx torquilla.jpg
Jynx torquilla
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Tetrapoda
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Piciformes
Famiglia Picidae
Genere Jinx
Specie J. torquilla
Nomenclatura binomiale
Jynx torquilla
Linnaeus, 1758

Il torcicollo (Jynx torquilla Linnaeus, 1758) è un uccello appartenente alla famiglia Picidae.[2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Jynx torquilla
  • corpo slanciato, lungo circa 15–20 cm
  • la livrea superiormente marrone con tre strisce longitudinali rossastre bordate di nero, inferiormente di colore bianco-fulva con barrature brune; molto mimetico
  • testa piccola
  • il becco breve, diritto o conico
  • collo lungo; il nome comune "torcicollo" dipende dal fatto che, soprattutto quando viene disturbato, allunga e ruota il collo all'indietro, mantenendo immobile il resto del corpo, fino a che il becco guarda la coda; questo movimento è accompagnato dal raddrizzamento del ciuffo che orna la nuca
  • ali brevi e ottuse
  • coda di media lunghezza (circa un terzo della lunghezza totale), larga e costituita da penne molto flessibili
  • zampe molto corte
  • piedi robusti muniti di quattro dita disposte due in avanti e due all'indietro
  • lingua lunga 10–12 cm, circa i due terzi del corpo, si tratta dell'uccello dalla lingua più lunga[senza fonte]

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si ciba prevalentemente di formiche, che cattura introducendo nelle fessure dei formicai la propria lingua lunga, protrattile e vischiosa.

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

Nidifica in primavera nelle cavità degli alberi, purché tuttavia l'apertura stretta per proteggere il nido dalle intrusioni dei predatori. A differenza degli altri picchi, non scava direttamente il proprio nido, ma depone le uova nella cavità.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Distribuzione di Jynx torquilla:
arancione: stagione calda
verde: tutto l'anno
blu: stagione fredda

Il torcicollo vive libero in natura, in Europa, Asia centrale e Nord Africa. È molto comune in Italia, dove arriva in primavera e se ne riparte in autunno: migratore, durante gli spostamenti raggiunge l'Africa, il Sudan e l'India dove sverna; in Europa non nidifica invece né nella Spagna meridionale né in Grecia.

Vive negli ambienti di media montagna, preferendo le zone coperte da alberi di alto fusto, evitando tuttavia le foreste.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Sono note 6 sottospecie:[2]

  • Jynx torquilla torquilla
  • Jynx torquilla sarudnyi
  • Jynx torquilla tschusii
  • Jynx torquilla mauretanica
  • Jynx torquilla chinensis
  • Jynx torquilla himalayana

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) BirdLife International 2012, Jynx torquilla in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ a b (EN) Gill F. and Donsker D. (eds), Family Picidae in IOC World Bird Names (ver 4.2), International Ornithologists’ Union, 2014. URL consultato il 12 maggio 2014.

Galleria fotografica[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]