Juan Benlloch y Vivó

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Juan Benlloch y Vivó
cardinale di Santa Romana Chiesa
Nato 29 dicembre 1864, Valencia
Creato cardinale 7 marzo 1921 da papa Benedetto XV
Deceduto 14 febbraio 1926, Madrid

Juan Benlloch y Vivó (Valencia, 29 dicembre 1864Madrid, 14 febbraio 1926) è stato un cardinale spagnolo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato a Valencia il 29 dicembre 1864, è stato vescovo di Urgell (e quindi co-principe di Andorra) dal 6 dicembre 1906 al 1919, anno in cui divenne arcivescovo di Burgos, carica che tenne fino alla sua morte.

Papa Benedetto XV lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 7 marzo 1921.

Morì il 14 febbraio 1926 all'età di 61 anni.

È autore del testo di El Gran Carlemany, l'inno nazionale di Andorra.

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 16849052 LCCN: no98115824