Arcidiocesi di Burgos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arcidiocesi di Burgos
Archidioecesis Burgensis
Chiesa latina
Burgos Cathedral 01.jpg
Provincia ecclesiastica
Provincia ecclesiastica della diocesi
Diocesi suffraganee
Bilbao, Osma-Soria, Palencia, Vitoria
Arcivescovo metropolita Francisco Gil Hellín
Sacerdoti 538 di cui 385 secolari e 153 regolari
630 battezzati per sacerdote
Religiosi 320 uomini, 1.176 donne
Abitanti 375.563
Battezzati 339.185 (90,3% del totale)
Superficie 13.849 km² in Spagna
Parrocchie 1.003
Erezione 1075
Rito romano
Cattedrale Santa Maria
Indirizzo Calle Eduardo Martínez del Campo 7, Apartado 3, 09003 Burgos, España
Sito web www.archiburgos.org
Dati dall'Annuario Pontificio 2013 * *
Chiesa cattolica in Spagna
Cattedrale di Burgos.
Chiostro del monastero di santo Domingo de Silos.

L'arcidiocesi di Burgos (in latino: Archidioecesis Burgensis) è una sede metropolitana della Chiesa cattolica. Nel 2012 contava 339.185 battezzati su 375.563 abitanti. È attualmente retta dall'arcivescovo Francisco Gil Hellín.

Territorio[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi comprende la provincia di Burgos.

Sede arcivescovile è la città di Burgos, dove si trova la cattedrale di Santa Maria. A Santo Domingo de Silos si trova la basilica del monastero di San Domenico, uno dei principali centri per il canto gregoriano.

Il territorio, che si estende su 13.849 km², è suddiviso in 1.003 parrocchie, raggruppate in 15 arcipresbiterati, a loro volta compresi in 3 vicariati.

Provincia ecclesiastica[modifica | modifica sorgente]

La provincia ecclesiastica di Burgos, istituita nel 1574, comprende 4 suffraganee:

Storia[modifica | modifica sorgente]

La diocesi di Burgos fu eretta nel 1075, in seguito al trasferimento definitivo dell'antica sede di Oca (o Auca). Non si conoscono con esattezza le origini di questa antica diocesi, che era stata eretta probabilmente prima del III secolo, con notizie certe a partire dal 589, quando viene menzionato il vescovo Asterio, presente al terzo concilio di Toledo. Oca fu in seguito distrutta dall'invasione saracena nell'VIII secolo. Durante i secoli IX-XI sul territorio si svilupparono diverse diocesi: Amaya, Valpuesta, Muñó, Sasamón, Oña e Gamonal.

Nel 1075, per volontà del re Alfonso VI di León, l'antica sede di Auca fu restaurata e stabilita a Burgos. Il 14 marzo 1095 con la bolla Plurimas quondam papa Urbano II confermò la traslazione della sede di Auca a Burgos, e poco più di un anno dopo, il 15 luglio 1096, con la bolla Postquam apud Nemausum il medesimo papa sottrasse la sede dalla metropolia di Tarragona, cui fino ad allora era appartenuta, per renderla immediatamente soggetta alla Santa Sede.

Nel 1081 si celebrò a Burgos un sinodo nazionale nel quale, sotto l'impulso dei benedettini cluniacensi, fu abolito nella diocesi il rito mozarabico, in favore del rito romano.

Nel 1221 la cattedrale gotica sostituì la precedente cattedrale romanica, che era stata costruita a partire dal 1075. In questo periodo i vescovi di Burgos accrebbero il loro potere ed ebbero il privilegio di giudici di seconda istanza nelle cause civili e penali.

Per tutto il Medioevo Burgos è una tappa importante del cammino di Santiago, un crocevia di fede e di cultura.

Il 22 ottobre 1574 è stata elevata al rango di arcidiocesi metropolitana con la bolla Universis orbis di papa Gregorio XIII.

Cronotassi dei vescovi[modifica | modifica sorgente]

Sede di Oca[modifica | modifica sorgente]

  • Asterio † (menzionato fra il 589 e il 597)
  • Amanungo † (menzionato fra il 633 e il 646)
  • Littorio † (649 - 656)
  • Stercopio † (menzionato fra il 675 e il 688)
  • Costantino † (menzionato nel 693)

Sede di Muñó[modifica | modifica sorgente]

Sede di Burgos[modifica | modifica sorgente]

  • Simeón † (1075 - 17 marzo 1082 deceduto)
  • Gómez † (1082 - 5 febbraio 1097 deceduto)
  • García Aznárez † (1097 - 4 ottobre 1114 deceduto)
  • Pascual † (1115 - 13 ottobre 1118 deceduto)
  • Simeón II † (1118 - 14 ottobre 1139 deceduto)
  • Pedro Domínguez † (novembre 1139 - 24 giugno 1146 deceduto)
  • Víctor † (novembre 1146 - dopo il 2 ottobre 1156)
  • Pedro Pérez † (1157 - dopo il 14 maggio 1181 deceduto)
  • Marino Maté † (1181 - 30 settembre 1200 deceduto)
  • Mateo † (31 dicembre 1200 - 29 settembre 1202 deceduto)
  • Fernando González † (18 agosto 1203 - 1205 deceduto)
  • García Martínez de Contreras † (1206 - 8 marzo 1211 deceduto)
  • Juan Maté † (novembre 1211 - 18 luglio 1212 deceduto)
  • Mauricio † (1213 - 12 ottobre 1238 deceduto)
  • Juan Dominguez de Medina † (29 maggio 1240 - 1º ottobre 1246 deceduto)
  • Aparicio † (1247 - 21 luglio 1257 deceduto)
  • Mateo II Rinal † (18 dicembre 1257 - 2 ottobre 1259 deceduto)
  • Martín González † (17 aprile 1260 - 12 dicembre 1267)
  • Juan de Villahoz † (13 luglio 1268 - 28 agosto 1269 deceduto)
  • Gonzalo García Gudiel † (27 settembre 1275 - 3 maggio 1280 nominato arcivescovo di Toledo)
  • Fernando, O.F.M. † (21 maggio 1280 - 12 novembre 1299 deceduto)
  • Pedro Rodríguez † (13 giugno 1300 - 15 dicembre 1302 creato cardinale vescovo di Sabina)
    • Pedro Rodríguez † (17 dicembre 1302 - 7 agosto 1303 dimesso) (amministratore apostolico)
  • Pedro Rodríguez Quijada † (7 agosto 1303 - 14 maggio 1313 deceduto)
  • Gonzalo de Hinojosa † (12 luglio 1313 - 15 maggio 1327 deceduto)
  • García de Torres Sotoscueva † (21 agosto 1327 - 24 agosto 1348 deceduto)
  • Pedro † (17 settembre 1348 - ? deceduto)
  • Lope de Fontecha † (8 giugno 1351 - 12 ottobre 1351 deceduto)
  • Juan Sánchez de las Roelas † (13 febbraio 1352 - ?)
  • Juan † (18 giugno 1361 - ? deceduto)
  • Fernando de Vargas † (6 aprile 1362 - 1365 deceduto)
  • Domingo de Arroyuelo † (7 ottobre 1366 - dopo il 2 ottobre 1380)
  • Juan García Manrique † (20 agosto 1381 - 11 agosto 1382 nominato arcivescovo di Santiago di Compostela)
  • Gonzalo de Mena y Roelas † (11 agosto 1382 - 28 gennaio 1394 nominato arcivescovo di Siviglia)
  • Juan de Villacreces † (28 gennaio 1394 - 1403 deceduto)
  • Juan Cabeza de Vaca † (14 marzo 1407 - 1412 deceduto)
  • Alfonso de Illescas † (23 febbraio 1413 - 1414 deceduto)
  • Pablo de Santamaría † (18 dicembre 1415 - 6 luglio 1435 dimesso)
  • Alfonso de Cartagena † (6 luglio 1435 - 22 luglio 1456 deceduto)
  • Luis de Acuña y Osorio † (12 novembre 1456 - 14 settembre 1495 deceduto)
  • Pascual de Ampudia, O.P. † (27 gennaio 1496 - 19 luglio 1512 deceduto)
  • Juan Rodríguez de Fonseca † (5 luglio 1514 - 12 novembre 1524 deceduto)
  • Antonio de Rojas Manrique † (3 luglio 1525 - 27 giugno 1527 deceduto)
  • Íñigo López de Mendoza y Zúñiga † (2 marzo 1529 - 15 gennaio 1537 deceduto)
  • Juan Álvarez y Alva de Toledo, O.P. † (11 aprile 1537 - 27 giugno 1550 nominato arcivescovo di Santiago di Compostela)
  • Francisco Mendoza Bobadilla † (27 giugno 1550 - 28 novembre 1566 deceduto)
  • Francisco Pacheco de Villena (Toledo) † (8 agosto 1567 - 23 agosto 1579 deceduto)
  • Cristóbal Vela Tavera † (27 maggio 1580 - 21 novembre 1599 deceduto)
  • Antonio Zapata Cisneros † (11 settembre 1600 - 1604 dimesso)
  • Alfonso Manrique † (20 ottobre 1604 - 27 settembre 1612 deceduto)
  • Fernando Acevedo González † (2 giugno 1613 - 1629)
  • José González Díez, O.P. † (12 agosto 1630 - 28 marzo 1631 deceduto)
  • Fernando Andrade Sotomayor † (10 novembre 1631 - 10 settembre 1640 nominato vescovo di Sigüenza)
  • Francisco de Manso Zúñiga y Sola † (8 ottobre 1640 - 27 dicembre 1655 deceduto)
  • Juan Pérez Delgado † (15 gennaio 1657 - luglio 1657 deceduto)
  • Antonio Paiño Sevilla † (25 febbraio 1658 - 4 giugno 1663 nominato arcivescovo di Siviglia)
  • Diego de Tejada y la Guardia † (26 novembre 1663 - 13 luglio 1664 deceduto)
  • Enrique de Peralta y Cárdenas † (13 aprile 1665 - 20 novembre 1679 deceduto)
  • Juan de Isla † (23 settembre 1680 - 16 settembre 1701 deceduto)
  • Francisco Antonio de Borja-Centelles y Ponce de Léon † (3 aprile 1702 - 4 aprile 1702 deceduto)
  • Fernando Manuel de Mejía † (15 gennaio 1703 - 15 settembre 1704 deceduto)
  • Manuel Francisco Navarrete y Ladrón de Guevara † (18 maggio 1705 - 11 agosto 1723 deceduto)
  • Lucas Conejero Molina † (26 giugno 1724 - 22 marzo 1728 deceduto)
  • Manuel Samaniego Jaca † (20 settembre 1728 - 29 aprile 1741 dimesso)
  • Diego Felipe Perea Magdaleno † (29 maggio 1741 - 25 febbraio 1744 deceduto)
  • Pedro de la Cuadra Achica † (7 settembre 1744 - 19 settembre 1750 deceduto)
  • Juan Francisco Guillén † (15 marzo 1751 - 7 aprile 1757 deceduto)
  • Onésimo Salamanca Zaldívar † (19 dicembre 1757 - 14 gennaio 1761 deceduto)
  • Francisco Díaz Santos y Bullón † (17 agosto 1761 - 17 febbraio 1764 deceduto)
  • José Javier Rodríguez Arellano † (20 agosto 1764 - 1º giugno 1791 deceduto)
  • Juan Antonio de los Tueros † (19 dicembre 1791 - 22 settembre 1797 deceduto)
  • Ramón José Arce † (18 dicembre 1797 - 20 luglio 1801 nominato arcivescovo di Saragozza)
  • Manuel Cid Monroy † (29 marzo 1802 - 8 novembre 1822 deceduto)
  • Rafael Manuel José Benito de Vélez Téllez, O.F.M.Cap. † (30 maggio 1824 - 29 ottobre 1824 nominato arcivescovo di Santiago di Compostela)
  • Ildefonso Cañedo Vigil † (1º marzo 1825 - 21 settembre 1829 deceduto)
  • Joaquín López Sicilia † (15 marzo 1830 - 22 settembre 1831 nominato arcivescovo di Valencia)
  • Ignacio Ribes Mayor † (23 novembre 1831 - 31 ottobre 1840 deceduto)
  • Ramón Montero † (4 ottobre 1847 - 30 marzo 1848 deceduto)
  • Cirilo de Alameda y Brea, O.F.M. † (20 aprile 1849 - 3 agosto 1857 nominato arcivescovo di Toledo)
  • Fernando de la Puente y Primo de Rivera † (27 settembre 1857 - 20 marzo 1867 deceduto)
  • Anastasio Rodrigo Yusto † (26 settembre 1867 - 30 aprile 1882 deceduto)
  • Saturnino Fernández de Castro y de la Cotera † (15 marzo 1883 - 26 aprile 1886 deceduto)
  • Manuel Gómez-Salazar y Lucio-Villegas † (10 giugno 1886 - 14 giugno 1893 deceduto)
  • Gregorio María Aguirre y García, O.F.M. † (21 maggio 1894 - 2 dicembre 1899 nominato amministratore apostolico di Calahorra e La Calzada)
  • Benito Murúa y López † (29 aprile 1909 - 28 ottobre 1912 deceduto)
  • José Cadena y Eleta † (18 luglio 1913 - 6 giugno 1918 deceduto)
  • Juan Benlloch y Vivó † (7 gennaio 1919 - 14 febbraio 1926 deceduto)
  • Pedro Segura y Sáenz † (20 dicembre 1926 - 19 dicembre 1927 nominato arcivescovo di Toledo)
  • Manuel de Castro y Alonso † (21 maggio 1928 - 3 settembre 1944 deceduto)
  • Luciano Pérez Platero † (9 dicembre 1944 - 14 giugno 1963 deceduto)
  • Segundo García de Sierra y Méndez † (7 febbraio 1964 - 19 ottobre 1983 ritirato)
  • Teodoro Cardenal Fernández † (19 ottobre 1983 - 30 ottobre 1992 ritirato)
  • Santiago Martínez Acebes † (30 ottobre 1992 - 28 marzo 2002 ritirato)
  • Francisco Gil Hellín, dal 28 marzo 2002

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

L'arcidiocesi al termine dell'anno 2012 su una popolazione di 375.563 persone contava 339.185 battezzati, corrispondenti al 93,0% del totale.

anno popolazione sacerdoti diaconi religiosi parrocchie
battezzati totale % numero secolari regolari battezzati per sacerdote uomini donne
1950 581.090 581.097 100,0 886 708 178 655 708 1.130 1.091
1959 400.125 400.130 100,0 953 668 285 419 928 1.315 990
1969 357.356 357.368 100,0 939 698 241 380 774 1.835 441
1978 338.219 339.053 99,8 770 568 202 439 570 1.549 998
1990 336.206 355.287 94,6 695 495 200 483 575 1.469 996
1999 334.200 345.430 96,7 606 455 151 551 382 1.255 999
2000 334.178 345.872 96,6 601 454 147 556 367 1.087 999
2001 336.000 343.722 97,8 601 445 156 559 1 396 1.249 999
2002 335.743 349.722 96,0 603 441 162 556 1 416 1.261 999
2003 335.743 349.722 96,0 582 431 151 576 365 1.227 1.001
2004 337.445 355.205 95,0 577 431 146 584 332 1.264 1.001
2006 339.360 361.021 94,0 576 419 157 589 401 1.301 1.001
2012 339.185 375.563 90,3 538 385 153 630 320 1.176 1.003

Fonti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

diocesi Portale Diocesi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diocesi