José Orengo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Orengo
Dati biografici
Nome José Ramón Orengo
Paese Argentina Argentina
Altezza 175 cm
Peso 80 kg
Rugby a 15 Rugby union pictogram.svg
Ruolo Tre quarti centro
Ritirato 2007
Carriera
Attività di club¹
1993-2001 Rosario Rosario
2001-2002 Perpignano Perpignano 5 (0)
2002-2004 Grenoble Grenoble 13 (0)
2004-2007 Rosario Rosario
Attività da giocatore internazionale
2001-2008 Argentina Argentina 28 (145)
Attività da allenatore
2008- Rosario Rosario
2009- Argentina A Argentina A

1. A partire dalla stagione 1995-96 le statistiche di club si riferiscono ai soli campionati maggiori professionistici di Lega

Statistiche aggiornate al 30 gennaio 2012

José Ramón Orengo (Rosario, 26 aprile 1976) è un ex rugbista a 15, allenatore di rugby, dirigente sportivo e ingegnere civile argentino, già tre quarti centro del Club Atlético del Rosario e attualmente tecnico e vicepresidente dello stesso.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Le torri Dolfines Guaraní a Rosario

Nato e cresciuto a Rosario, Orengo si formò rugbisticamente nel locale Club Atlético, con il quale ha speso la sua intera carriera amatoriale, inframmezzata da un triennio da professionista in Francia; è laureato in ingegneria civile[1], che esercita come professione.

Fu schierato per la prima volta in Nazionale argentina nel 1996 contro l'Uruguay nel corso del Panamericano di quell'anno, e l'anno seguente, a Montevideo, contro lo stesso avversario, vinse il Sudamericano 1997.

Fu inserito nella lista dei convocati alla Coppa del Mondo di rugby 1999 in Galles, ma non fu mai utilizzato; passato professionista nel 2001, fu ingaggiato dal Perpignano. Un anno più tardi si trasferì al Grenoble e, nel 2003, fu convocato per la Coppa del Mondo in Australia, in cui disputò due incontri.

Tornato in Argentina nel 2004 al Club Atlético del Rosario, cessò l'attività agonistica nel 2007 e dal 2008 è tecnico della prima squadra del club del quale è stato, inoltre, eletto vicepresidente alla fine del 2008[2].

Da ingegnere civile, ha partecipato al piano di ristrutturazione edifici dell'istituto di Ingegneria dell'Università di Rosario[3] ed è responsabile strutturale delle realizzande torri Dolfines Guaraní, edifici di Rosario destinati a divenire la costruzione più alta d'Argentina.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Perfiles de jugadores: José Orengo. URL consultato il 30-10-2009.
  2. ^ (ES) Autoridades - Comisión Directiva Ejercicio 2009/2010. URL consultato il 30-10-2009.
  3. ^ (ES) Escuela de Ingeniería y auditorio de la Ciudad Universitaria, Rosario. URL consultato il 30-10-2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]