Jon Heidenreich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jon Heidenreich
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Jon Heidenreich
Ring name Big Bad Jon
Jon Heidenreich
Heidenreich
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Nascita Los Angeles
28 giugno 1969
Residenza Picayune
Altezza 203 cm
Peso 138 kg
Allenatore Ultimate Pro Wrestling
Debutto 2001
Federazione Circuito indipendente
Progetto Wrestling

Jon Heidenreich (Los Angeles, 28 giugno 1972) è un wrestler statunitense, di origini austriache. Attualmente combatte nel circuito indipendente dopo aver combattuto nella WWE tra il 2003 e il 2006.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Primi anni[modifica | modifica wikitesto]

Jon Heidenreich cominciò la sua attività sportiva nelle arti marziali, all'età di sei anni, diventando cintura nera all'età di 12 anni. Giocò a football americano per 2 stagioni (1994 e 1995) nella Canadian Football League per gli Shreveport Pirates prima di giocare per i Texas Terror della Arena Football League (AFL) nel 1996; poi passò ai Frankfurt Galaxy, della NFL Europa, nel 1997. Fu anche tesserato da alcune squadre della National Football League (NFL), New Orleans Saints, Atlanta Falcons e Washington Redskins, venendo tuttavia sempre tagliato durante i training camp.

Abbandonato il football, fu allenato nella Ultimate Pro Wrestling (UPW) prima di passare alla World Wrestling Federation (WWF) nel 2001. Dopo essere stato rilasciato dalla WWF, lottò nella ZERO1-MAX, dove vinse l'NWA Intercontinental Tag Team Championship con Nathan Jones; nel 2003 fu richiamato a lottare nella World Wrestling Federation, nel frattempo diventata World Wrestling Entertainment (WWE).

World Wrestling Entertainment (2003-2006)[modifica | modifica wikitesto]

Heidenreich esordì nella WWE il 29 settembre 2003 a RAW con una gimmick che prevedeva la sua persona essere controllata da un'entità non meglio precisata di nome "Little Johnny"; furono diverse le speculazioni circa l'identità di Little Johnny (si pensò ad un figlio di Heidenreich, ad una bambola simile a "Mine" di George "The Animal" Steele o ad una seconda personalità di Heidenreich) ma la gimmick fu abbandonata. In seguito Heidenreich specificò che Little John rappresentava il bambino che si nasconde dentro ogni uomo e che i booker della WWE fecero prendere alla gimmick la strada sbagliata.

Passò quindi alla Ohio Valley Wrestling (OVW), per ritornare come heel nel main roster della WWE il 26 agosto 2004 a SmackDown!, insieme al nuovo manager Paul Heyman. La gimmick interpretata fu quella di uno psicopatico che lanciava minacce verso gli spettatori, interferiva nei match senza ragione e recitava poesie. Ebbe un feud contro The Undertaker, nato perché Heidenreich impedì a Undertaker di conquistare il WWE Championship contro JBL durante il pay-per-view No Mercy 2004.

Entrò in contatto con Snitsky, wrestler dalla gimmick simile impegnato a RAW e strinse un'alleanza segreta con lui; durante il pay-per-view Royal Rumble 2005, Heidenreich lottò contro Undertaker in un Casket match; durante il match vi fu l'intervento di Snitsky, il quale tentò di aiutare Heidenreich a vincere il match; tuttavia, l'intervento di Kane, impegnato in un feud con Snitsky, permise a Undertaker di vincere il match.

Dopo un breve feud con Booker T, Heidenreich passò face; iniziò a scrivere poesie più gentili verso il pubblico e durante ogni suo incontro sul ring portava uno spettatore a bordo ring, gli leggeva una delle sue poesie e lo faceva assistere al match. Iniziò un feud contro gli MNM; in inferiorità numerica, Heidenreich subì l'azione degli MNM per diverso tempo, salvo trovare un alleato in Road Warrior Animal; a The Great American Bash 2005 Heidenreich ed Animal vinsero il WWE Tag Team Championship. Il 28 luglio 2005 Heidenreich iniziò un graduale processo di trasformazione, che lo portò a presentarsi il 18 agosto a SmackDown! con una cresta mohawk, il volto dipinto e la tipica corazza dei Road Warriors; nell'occasione, fu fatto "membro ufficiale" dei Legion of Doom. Heidenreich ed Animal persero il titolo in favore degli MNM il 28 ottobre 2005 a SmackDown!. Heidenreich e Animal continuarono a combattere in coppia per altri mesi ma senza ottenere grandi risultati, l'ultima apparizione di Heidenreich in WWE fu il 6 gennaio 2006 in un manicomio dove parlando con l'ex manager Paul Heyman disse di non voler più tornare a Smackdown!

Il 17 gennaio 2006 la WWE ufficializzò il licenziamento dalla federazione.

Circuito indipendente (2006-attuale)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il licenziamento, Heidenreich cominciò a lottare nel circuito indipendente. Il 10 agosto 2007 lottò e perse contro Billy Kidman ad Adelaide in un match valido per il titolo di campione della World Series Wrestling.

World Wrestling Council (2006-2007)[modifica | modifica wikitesto]

Heidenreich si trasferì nella portoricana World Wrestling Council (WWC), dove riuscì a conquistare il WWC Universal Heavyweight Championship sconfiggendo Abbad il 28 ottobre 2006. Lo perse due mesi dopo in favore di Carlito, ma ne riguadagnò il controllo quando Carlito fu costretto a rendere vacante la cintura per evitare controversie con la WWE. Il 6 gennaio 2007 Heidenreich perse di nuovo la cintura, stavolta in favore di Eddie Colon.

Finisher[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

All-American Wrestling (Louisiana)

  • AAW Heavyweight Championship (1)
  • AAW Tag Team Championship (1 - con Rodney Mack)

American Wrestling Rampage

  • AWR No Limits Championship (1)

Bluegrass Championship Wrestling

  • BCW World Heavyweight Championship (1)

NWA Florida

  • NWA Mid-Florida Heavyweight Championship (1)

Pro Wrestling ZERO1-MAX

  • NWA Intercontinental Tag Team Championship (1 - con Nathan Jones)

Texas Wrestling Alliance

  • TWA Tag Team Championship (1 - con Busta)

World Wrestling Council

  • WWC Universal Heavyweight Championship (2)

Nu Wrestling Evolution

Pro Wrestling Illustrated

  • 89° nella classifica dei 500 migliori wrestler su PWI 500 (2005)

World Wrestling Entertainment

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]