Johnny Carey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johnny Carey
Dati biografici
Nome John Joseph Carey
Nazionalità Irlanda Irlanda
Altezza 180 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Carriera
Giovanili
Home Farm Home Farm
Squadre di club1
1936-1953 Manchester Utd Manchester Utd 304 (17)
Nazionale
1937-1952
1946-1949
Irlanda Irlanda
Irlanda Irlanda
29 (3)
9 (0)
Carriera da allenatore
1953-1958 Blackburn Blackburn
1955-1967 Irlanda Irlanda
1958-1961 Everton Everton
1961-1963 Leyton Orient Leyton Orient
1963-1968 Nottingham Forest Nottingham Forest
1970-1971 Blackburn Blackburn
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

John Joseph Carey, detto Johnny o anche Jackie (Dublino, 23 febbraio 1919Macclesfield, 23 agosto 1995), è stato un calciatore e allenatore di calcio irlandese, di ruolo terzino.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Da giocatore militò per gran parte della carriera nel Manchester United - eccetto alcuni periodi in prestito - di cui fu capitano dal 1945 al 1953. Fu Matt Busby ad assegnargli tale ruolo. Militò in Nazionale sia ai tempi dell'IFA che ai tempi della FAI, capitanandole entrambe. Nell'Irlanda debuttò il 7 novembre 1937 al Dalymount Park, in una partita pareggiata 3-3 contro la Norvegia, valida per la qualificazione al campionato del mondo 1938. Nel 1947 capitanò anche l'Europe XI, una selezione di calciatori europei, che giocò contro la Nazionale britannica all'Hampden Park (partita persa 1-6 con gol "europeo" di Gunnar Nordahl). Nel 1949 fu votato "giocatore dell'anno della FWA" e nella stessa annata capitanò l'Irlanda che sconfisse per 2-0 l'Inghilterra al Goodison Park, divenendo la prima squadra non britannica a sconfiggere l'Inghilterra in casa. Fu anche il primo non-britannico ed il primo irlandese a capitanare una squadra vincente in FA Cup e First Division. Come il contemporaneo Con Martin, Carey si dimostrò un calciatore estremamente versatile: giocò in nove diversi ruoli durante la sua carriera; compreso quello del portiere, ricoperto in una partita di First Division del 18 febbraio 1953. Durante la seconda guerra mondiale fu un volontario dell'esercito britannico inviato in Italia; mentre si trovava in Italia, Carey giocò per vari club nostrani, con il soprannome di Cario. Conclusa la guerra, - nonostante le offerte italiane - Carey tornò in Inghilterra; con i Red Devils vinse il campionato del 1951-1952, a 41 anni di distanza dall'ultimo. Nel suo palmarès figurano anche una FA Cup (del 1948, 4-2 al Blackpool) ed un Community Shield (del 1952, 4-2 al Newcastle United).

Appena terminata la carriera di calciatore intraprese quella manageriale, allenando vari club inglesi: Blackburn Rovers, Everton, Leyton Orient, Nottingham Forest. Allenò inoltre la Nazionale irlandese per ben 12 anni, sebbene nella sua posizione di manager non avesse molto potere poiché la squadra veniva scelta da un comitato di selezione.[1]

La Federazione calcistica irlandese lo ha inserito nella propria Hall of Fame consultabile sul sito ufficiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sean Ryan. The Boys In Green - The FAI International Story (1997)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]