Isotta Fraschini V.4

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Isotta Fraschini V.4
Isotta-Fraschini V.4B (2).JPG
Un Isotta Fraschini V.4B conservato presso il Museo dell'Aeronautica Gianni Caproni di Trento
Descrizione
Costruttore Italia Isotta Fraschini
Tipo motore in linea
Numero di cilindri 6
Raffreddamento ad acqua
Alimentazione carburatore
Dimensioni
Lunghezza 1 470 mm
Larghezza 460 mm
Altezza 1 020 mm
Cilindrata 14,3 L
Peso
A vuoto 264 kg
Prestazioni
Potenza 150 CV (110 kW)
Note
Dati riferiti alla versione V.4B
voci di motori presenti su Wikipedia

L'Isotta Fraschini V.4 era un motore aeronautico 6 cilindri in linea raffreddato ad acqua, prodotto dall'azienda italiana Isotta Fraschini dal 1916.

La tecnica costruttiva era simile a molti motori aeronautici del periodo, con i 6 cilindri in ghisa montati in coppia con una testata comune.

Questo motore venne prodotto su licenza anche dalla Bianchi[1] e dall'Alfa Romeo Milano.

Versioni[modifica | modifica wikitesto]

  • V.4 - 150 CV (110 kW)
  • V.4B - 160 CV (118 kW)

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica wikitesto]

bandiera Regno d'Italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Edoardo Gentile, Edoardo Bianchi, Giorgio Nada Editore, Vimodrone (MI), 1992, ISBN 88-7911-054-3, p. 36

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]