Iperuricemia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Avvertenza
Le informazioni qui riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. Questa voce ha solo scopo illustrativo e non sostituisce il parere di un medico: leggi le avvertenze.
Iperuricemia
Uric acid.png
La molecola dell'acido urico
Codici di classificazione
ICD-9-CM (EN) 790.6
ICD-10 (EN) E79.0

L'iperuricemia è la presenza nel sangue di un'elevata concentrazione plasmatica di acido urico, superiore al limite massimo di uricemia considerato nella norma, equivalente a 6,2 mg/dl nel sesso femminile e a 7 mg/dl in quello maschile[1][2].

Eziologia[modifica | modifica sorgente]

L'accumulo può avvenire per un difetto congenito causato da deficit dell'enzima ipoxantina-guanina fosforibosiltransferasi(HGPRT). Questa forma, che si eredita come carattere recessivo legato al cromosoma X viene chiamata sindrome di Lesch-Nyhan. La forma acquisita, molto più comune, può decorrere in maniera asintomatica o manifestarsi come gotta.

A volte l'accumulo di acido urico può essere una conseguenza della terapia anti-tumorale. Inoltre alcuni farmaci come la pirazinamide possono indurre tale disfunzione metabolica.[3] Altra malattia correlata è la sindrome metabolica.

Trattamento[modifica | modifica sorgente]

I farmaci che combattono tale stato morboso sono quelli indicati nella profilassi nella gotta come l'allopurinolo.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Longo, Fauci, Kasper, Hauser , op. cit., pp. A-4, 2005.
  2. ^ Ronco, Rodighiero , op. cit., pp. 2, 2005.
  3. ^ Gupta S, Gupta V, Kapoor B, Kapoor V., Hyperuricemia and arthralgia during pyrazinamide treatment in Nihon Kokyuki Gakkai Zasshi., vol. 37, febbraio 1999, pp. 115-118.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Joseph C. Segen, Concise Dictionary of Modern Medicine, New York, McGraw-Hill, 2006. ISBN 978-88-386-3917-3.
  • Longo D.L. , Fauci A.S. , Kasper D.L. , Hauser S.L., Harrison - Principi di medicina interna, 16ª ed., Milano, McGraw-Hill, 2005. ISBN 88-386-2999-4.
  • Ronco C., Rodeghiero F., Hyperuricemic Syndromes: Pathophysiology and Therapy, Karger Medical and Scientific Publishers, 2005. ISBN 3-8055-7857-1.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

medicina Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina