Il giardino della violenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il giardino della violenza
Il giardino della violenza.png
Burt Lancaster e Shelley Winters in una scena del film
Titolo originale The Young Savages
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 1961
Durata 103 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia John Frankenheimer
Soggetto Evan Hunter
Sceneggiatura Edward Anhalt, J.P. Miller
Produttore Pat Duggan
Produttore esecutivo Harold Hecht
Fotografia Lionel Lindon
Montaggio Eda Warren
Musiche David Amram
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il giardino della violenza (The Young Savages) è un film del 1961 diretto da John Frankenheimer.

Si tratta del film d'esordio di Telly Savalas, che interpreta la parte di un ufficiale di polizia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

New York, in una sfida fra gang rivali di portoricani e italiani (girate tutte con attori non professionisti) muore un giovane portoricano cieco. I tre assassini sono presi e portati in tribunale, le famiglie chiedono giustizia e la massima pena che potrebbero avere è la sedia elettrica. Il loro avvocato però non è disposto a cedere, lottando contro ostruzionismi e intimidazioni cerca di capire il contesto nel quale è maturato il delitto e l'ambiente in cui sono cresciuti i giovani omicidi e alla fine risparmierà loro la pena di morte.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema